Ufficio del Giudice di Pace. Altomare: “vi spiego come stanno le cose”. Nota del sindaco di Rogliano

SIN dal 2012, l’Amministrazione comunale di Rogliano ha assunto una serie di deliberazioni destinate a scongiurare il rischio della soppressione della sede dell’Ufficio del Giudice di Pace (nella foto) per carenza di personale. Nel 2014 un Decreto ministeriale ha confermato il mantenimento del presidio, che ha funzioni giurisdizionali su tutto il territorio del Savuto, già compreso nell’ex mandamento di Rogliano, che fu istituito oltre due secoli fa con l’Ufficio del Pretore. Il Comune ha assicurato il funzionamento dell’ufficio distaccando personale competente e facendo fronte alle utenze e ad ogni altro onere logistico. I pensionamenti di due unità rispondenti alle mansioni richieste e quelli praticamente coincidenti di altre cinque unità in organico comunale hanno determinato una situazione di carenza sia nel presidio, sia negli stessi uffici municipali. Il personale, attualmente in distacco presso l’ufficio giudiziario, è in imminente scadenza (31 gennaio). L’Amministrazione comunale, che in questo senso ha già disposto diverse proroghe, non ha possibilità di sopperire con altri subentri, in quanto non ha disponibilità di personale, in ragione di un organico proprio ridotto a sole venti unità, molte delle quali già in plurimansione. Ben per tempo, la stessa Amministrazione ha chiesto ai Comuni della zona, alla Regione e alla Provincia la disponibilità di risorse umane che potessero essere applicate presso l’ufficio giudiziario in modo da garantirne la funzionalità. Sta di fatto che questa Amministrazione non ha ricevuto alcun riscontro concreto. E’ evidente che non ci sono motivi politici d’ostacolo alla soluzione del problema, come non sussistono motivi diversi dalle obiettive difficoltà di reperimento di personale adeguato, inquadrato nelle categorie di competenza. L’Amministrazione comunale si darà occasione, con la convocazione di un Consiglio comunale aperto alla partecipazione dei sindaci dei Comuni del comprensorio, per un ulteriore esame della problematica e per rendere ancora conto ai cittadini dello stato delle cose.

Circa la notizia diffusa sulla ipotetica soppressione della Compagnia dei Carabinieri di Rogliano, la smentisco categoricamente, essendo infondata in quanto priva di qualsivoglia ufficialità. Così, in una nota, il sindaco di Rogliano, Giovanni Altomare, a proposito delle notizie circa le notizie legate alla chiusura dell’Ufficio del Giudice di Pace.

Data: 28 gennaio 2019.

Fonte: Comune di Rogliano (Cosenza)

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com