Altilia, approvato il Bilancio di previsione per l’anno 2019. De Rose: “un programma che guarda al futuro”

ANGELA Nucci ha presieduto il Consiglio comunale. E’ stato approvato il Bilancio di previsione per l’anno 2019 e pluriennale 2019-2021, nei termini di legge. La relazione sul Bilancio è stata tenuta dal presidente del Consiglio Angela Nucci. Dal documento contabile si evidenziano le spese diminuite sul Personale, risparmio energetico, per i servizi fondamentali dell’Ente. I fornitori vengono pagati con puntualità, così gli stipendi e incentivi al personale dipendente. Un Bilancio che prevede entrate certe per le casse comunali, come produzione energia della centralina elettrica, negli ultimi anni da questa opera sono entrati nella cassa comunale circa € 140.000,00, e se ne sta per costruire un’altra sul fiume Savuto. Così come per il canone della RSA Villa Silvia € 25.000,00 annui. Le imposte non risultano aumentate. E’ stata prevista una entrata dal servizio di vigilanza sulle strade che sarà attivato nelle prossime settimane, in particolare sulla Provinciale, centro abitato Maione, e sulla superstrada nei pressi del costruendo centro commerciale e banca, area del Savuto dove sono stati avviati i lavori. Un Bilancio che prevede un investimento di quattro milioni di euro per viabilità centri abitati e zone rurali, lavori per consolidamento idrogeologico, per misure antisismiche nel Palazzo Municipale, per acquisto ex edificio pastificio, per accesso Grotte Eremitiche S. Francesco di Paola, per rete fognante, per efficientamento energetico i cui lavori sono stati già consegnati all’Impresa. Nel documento contabile sono previsti, inoltre, fondi per migliorare la raccolta differenziata, per la scuola, per la Biblioteca, per il verde pubblico, per progetti in direzione dei giovani per sostegno all’occupazione. Sul documento contabile di programmazione hanno espresso parere favorevole il responsabile finanziario e il nuovo revisore dei conti. Il documento contabile è stato approvato con i voti del gruppo Consiliare Altilia nel Cuore. Su altri atti deliberativi quali: proposta ai Comuni vicini per un servizio scolastico per riorganizzare insieme al fine di eliminare le pluriclassi il voto è stato unanime Maggioranza e Minoranza, così come per acquisizione aree per lavori di messa in sicurezza di alcune strade comunali. Nel concludere la riunione il sindaco Pasquale De Rose ha espresso apprezzamenti per i lavori del Consiglio, svolto nel rispetto della dialettica, basato su un confronto civile e sereno. Un Bilancio che guarda al futuro ha affermato De Rose, dove al centro del programma risaltano opere significative, come l’ampliamento RSA Villa Silvia con la creazione di occupazione duratura, e realizzazione di opere e di servizi che arricchiscono un patrimonio dell’Ente già eccellente. Un Bilancio concreto, di sostanza, ricco di contenuti dove emerge la puntualità di opere consistenti finalizzate allo sviluppo non solo di Altilia, ma del comprensorio. La “politica del fare” in direzione del bene comune che si testimonia da un gruppo consiliare di maggioranza coesa, unita, determinata, che opera nell’interesse primario della Comunità. Da questo lavoro quotidiano emerge l’adesione costante e la collaborazione dei cittadini al nostro progetto politico-amministrativo che consente alla nostra Comunità di essere protagonista di riferimenti nell’ambito della nostra Calabria.

Data: 05 aprile 2019.

Fonte: Comune di Altilia (Cosenza).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com