Rogliano, aiuti umanitari abbandonati lungo la strada. Sconcerto per i prodotti Fead finiti sull’erba

DAI RIFIUTI ai generi alimentari. In alcune aree del Savuto il materiale domestico abbandonato ai margini delle strade e nelle aree di campagna ha raggiunto livelli di assurdità non tanto (e non solo) per l’aspetto legato al decoro ed alla salubrità ambientale ma anche per quello civile e morale. E’ notizia di questi giorni il ritrovamento di alcuni scatoloni contenenti prodotti destinati al consumo umano, non scaduti, Fead. La scoperta è stata fatta da un gruppo di residenti lungo la via che dalla frazione Saliano conduce a Parenti, nei pressi di Melobuono, in territorio di Rogliano. Un fatto grave, che ha generato profonda indignazione. Le scatole rivenute in mezzo all’erba contenevano confezioni di latte, riso, pasta e biscotti, barattoli di marmellata, verdura e conserva. Prodotti commestibili, integri provenienti dal comparto “Aiuti Ue” quindi non commerciabili, indirizzate a persone o famiglie indigenti. Perché sono stati buttati? Chi ha avuto la pessima idea di disfarsene celandoli in luogo seminascosto? Interrogativi necessari rispetto ad una vicenda che rappresenta uno schiaffo alla miseria, inquietante per i modi con cui si è materializzata se si pensa che molte famiglie non riescono ad arrivare a fine mese perché alle prese con gravi difficoltà economiche. Un episodio comune a molti altri accaduti in questi anni che testimonia l’insensatezza di certi comportamenti in rapporto al fenomeno del disagio sociale. In Italia, ricordiamo, il programma operativo (2014-2020) che attiene al fondo europeo imperniato sugli interventi a favore di persone in condizioni di grave deprivazione materiale, contempla fondi per circa 790 milioni di euro. Si auspica maggiore attenzione da parte delle istituzioni e del mondo del volontariato affinché tali aiuti possano giungere nelle case di chi ne ha veramente bisogno.

Gaspare Stumpo

Data: 29 aprile 2019.

Fonte: ‘Parola di Vita’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com