Quinto Centenario della Canonizzazione di San Francesco di Paola, il Comune di Rogliano offre l’olio per la lampada votiva

E’ RICORSO il Quinto Centenario della Canonizzazione di San Francesco di Paola, Fondatore dell’Ordine dei Minimi, Patrono della Calabria e della Gente di Mare italiana. In occasione della ricorrenza, durante l’Udienza Generale del primo maggio, il Santo Padre, Francesco, ha rivolto un saluto ai fedeli ed ai figli spirituali del grande taumaturgo, esortandoli a mettere in pratica il suo messaggio di «continua conversione», il quale ci parla ancora oggi di amore incondizionato verso Dio, i fratelli e il creato. In Calabria, invece, nel corso della solenne cerimonia che si è svolta a Paterno Calabro, in rappresentanza del Comune di Rogliano, il sindaco Giovanni Altomare ha offerto l’olio per la Lampada Votiva. Sono centinaia ogni anno, ricordiamo, i devoti che dalle Comunità della valle del Savuto (e da altre parti della regione) si recano presso il Santuario di Paterno Calabro per pregare e rinnovare i sentimenti di fede nei confronti del Santo. Visite e pellegrinaggi alcuni dei quali suggestivi per fatica (si svolgono a piedi) ed intensità emotiva sulla scorta di una tradizione religiosa che si perde nella notte dei tempi. “San Francesco – ha affermato il primo cittadino – ha sempre obbedito alla volontà di Dio, donandoci preziosi insegnamenti di carità e di fede incondizionata”.

Gaspare Stumpo

Data: 06 maggio 2019.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com