Lo Sportello Creditori della Pubblica Amministrazione. Parenti primo Comune del Savuto ad attivarlo

PRESSO la sala consiliare del Comune di Parenti, nella giornata di ieri è stato presentato (nella foto) lo Sportello Creditori della Pubblica Amministrazione. Uno strumento in favore delle partita iva che il sindaco Donatella Deposito ha fortemente voluto e che risulta essere la prima realtà in Italia ad essere attivata. All’incontro sono intervenuti, oltre al primo cittadino, Peppino Bonanno, amministratore Sportello Attività Produttive Srl, Francesco Rosa, vicepresidente della Camera di Commercio Cosenza, Gianluca Callipo, presidente Anci Calabria. L’obiettivo del progetto, come più volte sottolineato dai relatori, è quello di evitare che i ritardi nei pagamenti che l’amministrazione pubblica effettua verso le aziende e i liberi professionisti infici fortemente sul tessuto economico e sociale del territorio. Con questo sportello si da una boccata d’ossigeno, allontanando l’incerto tempo-pagamento e contribuendo allo sviluppo dell’economia locale. Di questo avviso è Donatella Deposito, che plaude al risultato ottenuto a vantaggio di aziende e operatori del privato che operano e supportano con professionalità, mezzi e duro lavoro la macchina comunale. Quante attività hanno cessato di esistere pur vantando crediti dalla Pubblica amministrazione, quanti si sono rassegnati a non poter collaborare con il pubblico, quante famiglie vivono dietro ad una società, interrogativi, preoccupazioni che hanno spinto l’Amministrazione di Parenti ad adoperarsi e, chissà, suonare il campanello “allert” per gli altri sindaci guardando a questo progetto. Non più fatue consulenza ma un vero e proprio supporto per le partirt iva.

Massimiliano Crimi

Data: 11 luglio 2019.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com