ArteCiboTurismo, tre giorni di successo per la kermesse de La Fontana. E Corso Umberto diventa una coloratissima “galleria di ombrelli”

TRADIZIONALMENTE il calendario degli eventi estivi prendeva forma nel mese di agosto. Oggi qualcosa è cambiato. “Scialo d’Agosto” e “Agosto Roglianese” rimangono per i più affezionati i titoli d’apertura della movida culturale-ricreativa del maggior centro della valle del Savuto. Momento atteso, da vivere all’aria aperta, con amici e quanti di ritorno dall’estero. Ultimamente, l’effervescente attività delle associazioni “autoctone”, oltre alle mutate abitudini vacanziere hanno diversificato e spinto gli organizzatori a promuovere iniziative ancora più variegate. L’Associazione “La Fontana” con ArteCiboTurismo ha aperto le “danze” con una tre giorni di “gusto-risate-arte” per la promozione e la valorizzazione del territorio. Corso Umberto divenuta galleria coloratissima grazie a mille ombrelli sospesi (nelle foto). Una installazione che ha richiamato curiosi e migliaia di scatti fotografici. Manifestazione che al suo interno ha ospitato il primo spettacolo di cabaret del Savuto. Il venerdì è stato per Tonino Pironaci, comico catanzarese divenuto famoso grazie alla sua naturale abilità di barzellettiere. Sabato è toccato agli Zabatta Staila & Solfamì: suoni moderni “reppati” abilmente con slag cosentino. Dietro le maschere, avvolti nei loro mantelli, prodigiosi “ragazzi della porta accanto” che nella musica hanno scommesso e trovato successo. Esposizioni d’artisti locali e regionali hanno accompagnato i visitatori in un intenso viaggio nell’arte tra scorci naturali e antiche viuzze. Quale miglior posto del Misar, dove le opere d’arte, istallazioni permanenti, si mescolano tra antico e moderno rendendo ancor più suggestivo questo luogo. L’antica piazza “del campanile” e la bella chiesa in stile romanico di San Giorgio hanno accolto l’area food. Maestri birrai, il croccante e profumato pane di Cuti, i piatti della tradizione e lo show cooking dell’Unione Regionale Cuochi Calabria, hanno deliziato i palati più sopraffini. Spazio anche ai più’ piccoli grazie al contributo dell’ANIR con il “ Tree Climping”, l’arrampicata sull’albero in sicurezza per piccoli esploratori nello spazio verde della villa comunale. La domenica è stata firmata dall’esilarante comicità di Scapece e Di Martino, mattatori di “Made in Sud” fortunata trasmissione della Tv nazionale. Ai margini della manifestazione il patron dell’evento, Leonardo Citino, oltre a ringraziare la CNA Cosenza, supporto indispensabile per l’organizzazione, ha dichiarato: “questo l’assaggio della nostra estate, pronti da domani a lavorare alla prossima manifestazione”.

Massimiliano Crimi

Data: 16 luglio 2019.

Fonte: ‘Parola di Vita’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com