Rogliano, concluso il settenario in onore di Maria Santissima delle Grazie. Don Enzo Gabrieli ricorda la figura della Vergine che si completa nella dimensione popolare e contadina

CON UNA fiaccolata (nella foto) che dal duomo, dopo la celebrazione eucaristica, si è snodata lungo buona parte del centro storico (di Rogliano, ndr) sino all’antica chiesa di “Camina”, si è concluso il settenario in onore di Maria Santissima delle Grazie, evento la cui origine si perde nella notte dei tempi e per questo parte importante della tradizione roglianese. Probabilmente il più sentito, tra la popolazione, se si esclude quello più istituzionale legato alla Immacolata Concezione, Patrona della città, per quanto concerne la pietà popolare. In altri tempi, infatti, la statua della Madonna veniva portata in processione in tutte le aree rurali del circondario attraverso un programma che prevedeva giorni di grande festa e partecipazione. Lo ha ricordato don Enzo Gabrieli al temine del rito religioso sottolineando il valore storico e teologico legato al culto della Vergine, in particolare alla figura di Maria “Regina di tutte le Grazie”, che si completa nella dimensione popolare e contadina. Assieme a don Enzo hanno concelebrato don Serafino Bianco e don Gino Gulizia.

Gaspare Stumpo

Data: 19 luglio 2019.

Fonte: ‘Parola di Vita’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com