Altilia, il sindaco espone i progetti finanziati da Regione e Ministero. De Rose: “guardiamo con fiducia al futuro della nostra Comunita'”

IN UN INCONTRO presso la Sede Municipale il sindaco (Pasquale De Rose, ndr) ha esposto i diversi finanziamenti che saranno cantierabili nei prossimi giorni. Di notevole importanza il finanziamento per interventi sul rischio idrogeologico. Un risultato ottenuto grazie alla tenacia a all’azione svolta nei vari uffici della Regione e del Ministero. I cittadini presenti hanno apprezzato il lavoro dell’Esecutivo comunale che realizza un programma di opere di rilevanza sociale.

Altra opera significativa la realizzazione dell’accesso alla Grotta Eremitica di S. Francesco. Sono stati ultimati i lavori di messa in sicurezza della viabilità nella frazione Maione. Nel centro storico, difatti, è stato ricostruito un muro a pietra facciavista. E’ stata eliminata una curva pericolosa grazie alla disponibilità di una famiglia proprietaria del terreno.  Sull’attività culturale i giovani sono impegnati nella sistemazione in rete del patrimonio librario della Biblioteca Comunale grazie ad un finanziamento della Regione Calabria. Una miriade di opere e servizi di eccellenza che consente di guardare con fiducia al futuro delle nuove generazioni. Oggi Altilia cammina e opera per ritagliarsi un riferimento di prestigio nell’ambito regionale. Primeggia la cultura del fare, la programmazione a breve e lungo termine. Gli incontri si succedono con i giovani e i cittadini che manifestano la volontà con proposte concrete per andare avanti superando gli anni dell’immobilismo. Nei prossimi giorni si terrà un incontro al Ministero per la definizione della pratica dell’ampliamento di Villa Silvia. Nel corso dell’incontro sono stati creati dei gruppi di lavoro per formulare proposte, idee, per arricchire un programma consistente per gli anni che verranno. Un lavoro costante per creare servizi e mettere al centro un patrimonio di storia di un borgo di eccellenza della nostra Calabria. Nel corso dell’incontro si è riscontrata la concretezza dell’esecuzione dei lavori del centro commerciale e della Banca nell’ area del Savuto in fase avanzata. Un’altra opera storica non solo per Altilia ma per l’area del basso Savuto.

L’idea ferma è di creare un unico grande Comune nel basso Savuto considerato tra l’altro la zona strategica per far parte a pieno titolo dell’area urbana di Cosenza. E’ in cantiere un progetto turistico-religioso che creerà benessere ai nostri Comuni limitrofi. Nel corso dell’incontro si è preso atto con soddisfazione delle adesioni del progetto “Altilia nel Cuore” del gruppo di maggioranza che è formato da una squadra coesa aperta al contributo dell’intera Comunità.

Data: 28 luglio 2019.

Fonte: Comune di Altilia (Cosenza).

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com