La storia di “Wunder” alla ventiquattresima edizione del Grest. Rogliano, l’evento delle Canossiane è una realtà consolidata

 IMMERSO tra i fiordi della penisola scandinava, tra foreste, lingue di ghiaccio ed acque purissime, sorge il villaggio di “Wunder”, un luogo incantato segnato dalla gesta di antichi vichinghi, dove gnomi, draghi e walchirie rendono magica (e misteriosa) l’atmosfera. Sino al crollo della vecchia Diga dei Giganti, al disastro creato dalle acque del fiume che si abbattono su case e terreni costringendo gli abitanti a fuggire dall’isola. Wunder tra storia e leggenda. Saranno i ragazzi a raccogliere la sfida, a seguire il percorso, a risolvere gli enigmi e a ricostruire la bellezza di questo affasciante lembo dell’estremo nord dell’Europa. L’importanza del servizio in un progetto che pone al primo posto la formazione come strumento di educazione ai valori. “Wunder” è il tema dominante del Grest (Gruppo Ricreativo Estivo) in programma in questi giorni (si e’ concluso nelle scorse settimane, ndr) presso la struttura delle Suore di Santa Maddalena di Canossa, a Rogliano. Il programma 2019, il cui slogan è “Cercatori di bellezza”, coinvolge circa cento bambini in attività di laboratorio, giochi, momenti di confronto, attività all’aperto, incontri con i parroci don Serafino e don Davide, party con le famiglie. Venti giorni da vivere intensamente grazie all’impegno di 32 educatori (guidati da Pierpaolo Buffone) e 8 collaboratori, lungo un “cammino” fatto di gioia, impegno e riflessione. L’obiettivo è la promozione umana degli adolescenti. “L’educazione al bello, al giusto. La capacità di essere leali, sinceri” – spiega suor Luisa Leggeri, che assieme a suor Giulia e a suor Rita segue e coordina le attività. La capacità di saper perdonare, di migliorarsi, di impegnarsi per il bene di tutti. La consapevolezza, per il gruppo di animatori, di maturare la scelta di porsi al servizio dei più piccoli ”. Il Grest, da queste parti, è giunto alla ventiquattresima edizione.

Gaspare Stumpo

Data: 29 luglio 2019.

Fonte: ‘Parola di Vita’.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com