A Rogliano per la prima edizione del Premio Nazionale di Letteratura “Fontana” assegnati i premi

LA PRIMA edizione del Premio Nazionale di Letteratura “Fontana” ha visto definita la classifica delle opere presentate e assegnato i premi. Questo, domenica scorsa nella villa comunale di Rogliano. Dopo uno scrupoloso e attento lavoro da parte della giuria di qualità, i premi sono andati a Rocco Cosentino, primo classificato con Nata sotto il segno del cancro, a seguire Pantaleone Sergi con Liberandis domini e Giusy Staropoli Calafati con La terra del ritorno. Tutti e tre autori della Pellegrini Editori. Premio della critica al giovane Nazzareno Loise con Nera semenza. Leonardo Citino, presidente dell’Associazione “La Fontana”: “quest’ultimo appuntamento del nostro cartellone estivo va a definire le nostre aree d’azione: cultura, turismo, salute; su questi tre capisaldi programmeremo ancora altri appuntamenti. Sono emozionato per l’attenzione che in tanti ci hanno prestato apprezzando ogni nostra manifestazione da ArteCiboTurismo al Grand Galà della Lirica al Premio Nazionale di Letteratura da poco concluso. Tutto il nostro impegno per il territorio del Savuto viene ripagato dalla stretta di mano dei cittadini; questo è la più grande soddisfazione. Altri progetti sono in cantiere. Ringrazio tutte le professionalità che ci supportano in ogni iniziativa. Ogni membro de “La Fontana”, tutti i volontari che ci affiancano, intercettare passione e capacità già presenti in altre associazioni del territorio può solo far bene al Savuto, è questo quello che noi facciamo, fare squadra”.  Per Miriam Coccari curatrice del Premio: “per me è stata una forte emozione poter ospitare nel mio paese un premio letterario, è un progetto al quale pensavo da tanto e finalmente ha trovato realizzazione grazie all’associazione “La Fontana”. Credo che la letteratura abbia sempre giocato un ruolo importante per la sua capacità di raccontare l’essere umano e di offrire esempi di vita che il lettore può cogliere e utilizzare da insegnamento. Oggi più che mai c’è bisogno di buone letture e bravi autori e noi siamo fieri di averne premiati alcuni domenica scorsa”.

Massimiliano Crimi

Data: 29 agosto 2019.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com