Parenti, risultati confortanti dai test rapidi per la ricerca di IgG e IgM

A Parenti si sono presentati in 192 al test sierologico promosso su iniziativa dell’Amministrazione comunale in collaborazione con Adis Cosenza Onlus. Un esame volontario per capire, attraverso il metodo pungidito di tipo qualitativo, se alla persona si siano sviluppati o meno gli anticorpi (SARS-CoV-IgG/IgM) contro l’infezione da Covid-19. Un esame semplice e utile per monitorare lo stato di salute del singolo e più in generale del territorio dopo la dura fase pandemica. Identico controllo era stato realizzato a Rogliano nei giorni scorsi. Il prossimo si terrà il 5 luglio 2020 a Santo Stefano di Rogliano. “Le casse pubbliche – ha spiegato il sindaco Donatella Deposito – non ci permettono di monitorare gratuitamente l’intera popolazione, ma anche un piccolo contributo per alleggerire i costi e sensibilizzare la cittadina ad un controllo del proprio stato di salute ci è sembrato quanto di più giusto dopo mesi di grande preoccupazione”. Effettuata in perfetta sicurezza e riservatezza la prova sierologica di Parenti ha fornito un risultato davvero confortante. Solo per uno dei test è stato necessario effettuare il tampone per una ulteriore verifica. “Tale verifica – si legge in una nota del Comune – è stata effettuata sabato 27 giugno e ha dato esito negativo. Continuiamo a tenere alta l’attenzione”.

(Gaspare Stumpo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *