Covid 19. Rogliano, istituita l’Unità speciale di continuità assistenziale (Asp) per l’area del Savuto

LA REGIONE Calabria ha istituito le Unità speciali di continuità assistenziale (Usca) con il compito di gestione (consulto telefonico, video consulto e visita domiciliare) dei pazienti affetti da Covid che non necessitano di ricovero ospedaliero. Si tratta di un servizio di carattere sanitario ed assistenziale attivo nell’arco della giornata e supportato da personale medico abilitato.  Nella nostra regione le Usca sono state costituite con  Dpgr n° 25 del 29 marzo 2020 e fanno riferimento alle Aziende sanitarie provinciali. Il Comune di Rogliano ha messo a disposizione dell’Asp i locali dell’ex scuola di via Tien An Men “quale luogo idoneo per garantire lo svolgimento del servizio per l’intera Valle del Savuto in  assoluta sicurezza”. Attivo ogni lunedì, il servizio garantisce, previa prenotazione, anche l’esecuzione del tampone orofaringeo a residenti sul territorio e cittadini provenienti da altre regioni.

(Gaspare Stumpo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *