Riapertura scuole. Cosenza, l’assessore Spadafora Lanzino chiede al Ministero linee guida chiare

L’ASSESSORE alla Scuola Matilde Spadafora Lanzino sollecita un intervento ministeriale preciso e rapido che stabilisca protocolli e linee guida chiari per supportare gli istituti scolastici a programmare da subito e senza attendere la riapertura effettiva delle scuole a settembre, la riorganizzazione degli spazi e delle risorse umane. “C’è bisogno ora, e non quando sarà ormai tardi – sottolinea l’assessore Spadafora Lanzino – di avere dal Ministero delle indicazioni precise, si tratti di protocolli o linee guida, che consentano alle scuole di dar luogo, sulla base di parametri non generici, ad un monitoraggio degli spazi e del personale per capire come riorganizzare l’attività didattica. Bisogna conoscere con largo anticipo i bisogni che emergono dalle scuole e non arrivare a ridosso della riapertura senza aver risolto le questioni logistiche e legate al personale che la nuova situazione, venutasi a determinare a causa dell’emergenza Coronavirus, impone all’attenzione in tutta la sua urgenza. E’ di tutta evidenza che anche il Comune dovrà fare la sua parte e si dichiara sin da ora disponibile a farla, ma anche le azioni che l’Amministrazione comunale potrà assicurare risulteranno più incisive e mirate in presenza di un quadro chiaro da parte del Ministero. In questo periodo, in cui ci si preoccupa giustamente della ripresa economica del Paese – conclude Matilde Lanzino Spadafora – credo di poter dire che le questioni della scuola legate alla ripartenza dell’attività didattica non vadano né sottovalutate, né lasciate in secondo piano, ma devono assumere centralità ed urgenza nell’agenda del Governo e del Ministero dell’istruzione”.

Fonte: Comune di Cosenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *