Il mondo della radio al centro di un percorso di alternanza scuola-lavoro per gli allievi del “Guarasci-Marconi”

UN GRUPPO di allievi della classe IV^ A sezione Liceo Scientifico dell’Istituto Unico d’Istruzione Superiore “Guarasci-Marconi” di Rogliano ha partecipato ad un progetto legato al mondo della radio messo a punto nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento. Trenta ore di “alternanza scola-lavoro” in cui gli studenti del Savuto hanno acquisito conoscenze circa l’ambiente radiofonico con riferimento agli apparati, ai software, all’organizzazione e alla messa in onda dei programmi. Le sessioni si sono svolte presso Radio Hit On Air che fa capo all’Associazione C.a.r.c.e. di Marzi. I giovani hanno avuto modo di  confrontarsi sulla storia della radio, la sua evoluzione nell’era multimediale (digitalizzazione, streaming e interfaccia social), partecipare ad alcune lezioni di dizione e alla costruzione di un format. Il lavoro finale è consistito nella preparazione (e nella conduzione) di tre interviste legate ad altrettanti temi di attualità effettuate in studio a docenti, studenti, e agli artisti Sandro e Manuel Sottile nell’ambito dell’argomento legato alle tradizioni artistiche e alla musica popolare, con riferimento al rapporto generazionale. Nella stessa occasione i ragazzi hanno avuto la possibilità di osservare la registrazione di interviste seguendo i meccanismi di conduzione e regia nelle fasi di ripresa e montaggio. Non sono mancati i riferimenti al settore della comunicazione fra “tradizione e innovazione”, al ruolo del giornalismo in rapporto agli aspetti di deontologia e imparzialità, all’impatto delle notizie sull’opinione pubblica tra diritto e di cronaca e privacy, quindi, al fenomeno delle fake e a quello della censura. Gli allievi del “Guarasci-Marconi” hanno pensato e realizzato uno spot per quanto concerne la sessione 2019/2020 (e le relative attività) di “Orientamento” destinate alla promozione dell’Istituto.

(Gaspare Stumpo)

Fonte: Parola di Vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *