Panchina Rossa, inaugurazione sottotono a Rogliano

Rogliano ha la sua “Panchina Rossa”. Installata nella villa comunale, ne ha fatto dono alla Comunità l’associazione RinnovaMenti. Un simbolo che vuole porre l’attenzione sul fenomeno della violenza sulle donne. Domenica scorsa il consigliere comunale con delega alla Cultura, Antonio Simarco (nella foto), ha tagliato il nastro in solitaria. Lo ha fatto in un momento difficile dettato dalle restrizioni rivolte agli abitanti per evitare i contatti in ottemperanza ai decreti emanati a livello nazionale per il Coronavirus. Otto Marzo, Festa della Donna, strade quasi deserte, la volontà di non dimenticare le tante donne morte per mano di ignobili uomini. “Come Amministrazione non abbiamo voluto rimandare l’appuntamento. E’ importante dare un segno a questa giornata” – fa sapere Simarco dando voce anche allo stesso sindaco Giovanni Altomare impegnato a coordinare l’emergenza Covid19. “Uno spazio nel pieno centro cittadino che vogliamo fin da subito, simbolicamente e idealmente occupato dalla presenza delle donne cadute vittime di violenza”.

(Massimiliano Crimi)

Fonte: Parola di Vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!