Rogliano, Crocifisso donato alla Parrocchia. Don Bianco: “è il simbolo della sofferenza di questo tempo”

UN CROCIFISSO in legno è stato donato alla Parrocchia di San Pietro  ed esposto nel Duomo in occasione della visita dell’arcivescovo di Cosenza, mons. Francesco Nolè, avvenuta domenica scorsa. Ad inizio celebrazione il monsignore ha pregato davanti all’effige di Cristo “simbolo della sofferenza di questo tempo” – invocando la benedizione per la Comunità, quella roglianese, duramente provata a causa dell’alto numero di contagi da Covid-19. Contagi che gradualmente (e fortunatamente) sono in via di “negativizzazione”. Realizzata ad Ortisei, il luogo dell’ultimo restauro della statua dell’Immacolata Concezione, Patrona e Regina della Città, l’opera è stata commissionata da due famiglie e donata, per devozione, alla Comunità parrocchiale. “Il volto del Cristo è sofferente – ha spiegato don Serafino Bianco –  ma è il volto di chi si affida completamente a Dio che è il Padre”. (R.S.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *