Mascherine made in Rogliano. Citino: “serve impulso per l’economia locale”

“Mascherine made in Rogliano” è la nuova iniziativa dall’Associazione “La Fontana” di Rogliano promossa in collaborazione con la CNA Cosenza al tempo del Covid-19. Si punta sull’artigianato locale sperimentando l’interesse e la collaborazione di numerose sarte per la confezione di mascherine di protezione individuale. Produzione indirizzata ad ogni fascia d’età, adulti e bambini. Previsto anche un catalogo da poter consultare per l’acquisto. Colorati tessuti, raffinate sfumature, disegni raffiguranti i personaggi più vicini alle fantasie dei bambini. “Impulso all’economia locale, cercando di sostenere le piccole attività artigianali. Lavoratrici in grande affanno. Un momento terribile che sta interessando l’economia mondiale che si acuisce nelle nostre zone” – questa la sensibilità verso il territorio e l’obiettivo che si è prefissato il presidente della “ la Fontana” Leonardo Citino (nella foto). Entusiasmo nel presentare il progetto e la richiesta: “Dobbiamo fare rete. Servirci delle attività locali per i nostri acquisti. Sostenere le piccole botteghe e tutti i commercianti della nostra città. Sono anche loro parte importante del nostro tessuto economico sociale”. Azione condivisa dal presidente Francesco Rosa della Cna, che guarda a Rogliano come primo esperimento e modello per altre località di provincia per stare al fianco delle piccole medie imprese calabresi.

(Massimiliano Crimi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *