La “Chiesa a cielo aperto” di Donnici. Un nuovo spazio di preghiera nella parrochia di don Santo Borrelli

Noi della Comunità di tutta Donnici (parroco del luogo: don Santo Borrelli, ndr) raccogliendo questo l’invito di Gesù di evangelizzare e per superare anche la difficoltà di non avere spazi sufficienti per farlo, abbiamo realizzato “una chiesa a cielo aperto.”

Si. Da domani possiamo celebrare la messa e altre iniziative di evangelizzazione in un’aula liturgica all’aperto (nella foto, sotto) vicino alla Chiesa dell’Assunta in Donnici Superiore. Una struttura polifunzionale necessaria per aiutarci a non cedere alla paralisi della paura e per continuare ad essere credenti, sempre in movimento verso la pace del cuore. Rispettando tutte le norme liturgiche e quelle previste dal decreto governativo, in questo spazio possono stare seduti a distanza di un metro e mezzo almeno 135 persone. E può essere usato oltre che per la celebrazione eucaristica anche per altre manifestazioni di evangelizzazione e di fraternità.

Uno spazio pensato come uno spazio vivo come quello realizzato a Medjugorje, per accogliere i fedeli. Abbiamo utilizzato, per custodire il passato, la lastra di marmo del vecchio altare della Chiesa dell’Assunta per fare l’altare di questa nuova aula liturgica. Questa preziosa e sacra lastra di marmo è appoggiata su tre pilastri per sottolineare la centralità dell’amore trinitario nell’Eucaristia. Questi pilastri formano una freccia che ricorda anche quella del Cammino di Santiago. Questa freccia indica la via da seguire per raggiungere la meta dell’amore di Dio e accogliere il cammino di Gesù vivo nell’Eucaristia verso di noi. Le sedie dell’aula liturgica sono sistemate a forma di conchiglia per ricordare che dopo ogni celebrazione dobbiamo impegnarci a ritornare nelle nostre case portando il frutto dell’incontro eucaristico, come quando si ritorna da Santiago portando la conchiglia raccolta sull’oceano, come prova del cammino compiuto.

La piazza è coperta da un telone a forma di tenda per evidenziare che nel deserto della nostra vita possiamo sempre trovare la tenda del Risorto e dell’alleanza con Dio. Nel deserto ci conduce il Signore per parlare al nostro cuore e abitare la nostra vita Infatti questa chiesa all’aperto si trova in un posto particolare bellissimo, ma non facile da raggiungere per capire che le cose che valgono si desiderano e si cercano anche con difficoltà È Gesù stesso che ci dice nel Vangelo: “venite in disparte e riposatevi in po”.
Venire in questo spazio ampio, isolato e curato, aiuta e seguire la scelta di cercare, in posti attraenti, Dio. Allora questo spazio non è solo la risposta alle difficoltà del Covid 19 ma è la più profonda risposta di senso della vita, in generale. È il segno di speranza che ci incoraggia a trovare nuove vie di evangelizzazione L’obiettivo è dare a tutti la possibilità di partecipare alle celebrazioni ma anche di vivere in questo spazio altre manifestazione che aiutano a trovare la bellezza della vita comunitaria e la forza di confermare la nostra fede in Gesù Risorto. Infatti questa aula è inserita in in progetto più ampio della neo-associazione “viandanti di Dio” che opera presso il “villaggio dela speranza” avviato nei mesi scorsi nella zona pastorale di Donnici Superiore. Un progetto di speranza che ci aiuta a vedere il futuro con più positività, certi che andrà tutto bene . Allora, incontriamoci in questo spazio allargando gli orizzonti della speranza e dell’amore per dare ragione della nostra fede, aiutando chiunque lo desidera a cercare e trovare Gesù via verità e vita.

Un abbraccio a cielo aperto.

Ascensione del Signore

Sante Messe:

Ore 09.00 Chiesa dell’Assunta – Aula liturgica all’aperto – Posti 135 – Donnici Superiore

Ore 11.00 Chiesa di Santa Maria – Posti 24 – Donnici Inferiore

Ore 18.30 Chiesa dell’Assunta – Aula liturgica all’aperto – Posti 135 – Donnici Superiore (Trasmessa anche in diretta su Facebook)

Fonte: Parrocchia San Michele Arcangelo – Donnici Inferiore Cosenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *