Mangone, la Chiesa della Madonna dell’Arco è pronta ad accogliere i fedeli Ma serve un ultimo sforzo

E’ DI POCHI minuti fa la notizia lanciata tramite la pagina social del Comune di Mangone che la Chiesa Madonna dell’Arco è pronta ad accogliere per essere riaperta al culto. Cosi scrivono: “sono passati 5 lunghi anni da quel triste 5 marzo 2015 – giorno in cui, un cedimento strutturale del tetto, rese la struttura pericolante determinandone la sua chiusura. Fu chiaro da subito che i danni all’edificio erano ingenti. Tutta la Comunità partecipò alla raccolta fondi che fu fatta per effettuare un primo intervento che evitò danni irreparabili alla struttura ma assolutamente non sufficiente a consolidare l’edificio e renderlo fruibile Al culto. Una ferita profonda per tutti i mangonesi vicini e lontani. Grazie ad un finanziamento regionale (100.000 euro) e ad un contributo straordinario dell’Arcidiocesi Cosenza-Bisignano (20 mila euro) è stato possibile avviare e concludere i lavori di consolidamento strutturale della nostra chiesa. I lavori sono terminati un mese fa e adesso la chiesa della Madonna dell’Arco è pronta ad essere riaperta. Resta un ultimo sforzo da fare: le infiltrazioni d’acqua verificatesi nel periodo antecedente i lavori di rifacimento del tetto, hanno causato dei danni ai dipinti murali posti sul soffitto della navata centrale e sulla zona dell’altare. Inoltre risulta seriamente danneggiato il prezioso e datato altare ligneo oltre agli affreschi affreschi murali posti sulle pareti.
Insieme alla parrocchia San Giovanni Evangelista ed alle associazioni del territorio ci faremo promotori di una raccolta fondi che saranno destinati ad effettuare i sopra citati lavori di restauro al fine di rendere la nostra chiesa bella e pronta ad accogliere il ritorno della sua Santa”.

(Massimiliano Crimi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *