Oltre duecento disegni degli studenti di Rogliano, Marzi e Parenti dedicati all’impegno dei Carabinieri

GLI ALUNNI dell’Istituto Comprensivo di Rogliano, Parenti e Marzi hanno consegnato ai Carabinieri della Compagnia di Rogliano, nel corso di una sobria cerimonia (nelle foto) svoltasi stamattina presso la Caserma di via Eugenio Altomare, oltre 200 elaborati, stesi individualmente nelle scorse settimane ed incentrati sul tema della solidarietà e vicinanza espresse dagli uomini della Benemerita alle Comunità di Rogliano e Santo Stefano di Rogliano, duramente colpite dall’emergenza sanitaria Covid – 19 e che ne comportava la formale dichiarazione di zone rosse.

L’evento odierno ha costituito l’epilogo dell’iniziativa intrapresa alcune settimane fa dall’Istituto Comprensivo, dal titolo “La Cittadinanza nella Comunità” e fortemente voluta in particolare dal dirigente scolastico, Prof. Aldo Trecroci immediatamente sposata dall’Arma di Rogliano per il suo elevatissimo contenuto simbolico. Ognuno degli oltre 200 alunni delle scuole primaria e secondaria dei plessi di Rogliano, Parenti e Marzi ha infatti steso, nel corso del periodo di quarantena, un elaborato a scelta tra una poesia o un disegno, da ispirare liberamente ai compiti di soccorso pubblico e vicinanza alla popolazione svolto dall’Arma dei Carabinieri nel periodo di calamità e che sarebbe poi stato infine donato proprio ai Militari.

Gli alunni hanno aderito con gioia al progetto del loro Preside, avendo un’occasione unica per riportare su carta quella che è stata la loro percezione dell’emergenza sanitaria, che dal mese di marzo li ha visti allontanati dai banchi di scuola e protagonisti di un nuovo metodo di apprendimento fondato esclusivamente su mezzi telematici e non sull’insegnamento frontale.  Nel corso della cerimonia di stamattina, alla quale hanno preso parte 12 alunni estratti a sorte tra gli oltre 200 aderenti, accompagnati anche da alcuni dei loro genitori e nel più rigoroso rispetto della vigente normativa di contenimento sanitario, gli allievi hanno potuto svolgere una vera e propria visita alla Compagnia della Valle del Savuto, consegnando personalmente al comandante, Cap. Mattia Bologna, i disegni e le poesie di tutto il loro istituto. Gli elaborati saranno esposti nei locali del Comando di via Eugenio Altomare per tutto il mese di giugno e, successivamente, ogni militare ne riceverà uno in dono, a titolo di sincero ringraziamento per gli sforzi profusi nel periodo di contenimento, che ha visto anche ben 11 ammalati tra i Carabinieri, tributo ancora una volta versato dall’Arma per espletare fino in fondo i propri doveri di vicinanza ed assistenza alla comunità.

Al termine dell’evento, i Militari dell’Arma hanno donato loro una pergamena ricordo, con la promessa di rivedersi nel corso del prossimo anno scolastico per le ormai consuete lezioni di educazione alla legalità.

Legione Carabinieri Calabria – Compagnia di Rogliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *