Cosenza, ordinato un nuovo sacerdote. Si tratta di fra Raffaele Di Donna

L’ARCIVESCOVO di Cosenza-Bisignano, mons. Francesco Nolè, ha ordinato un nuovo sacerdote. Si tratta di fra Raffaele Di Donna, 44 anni, membro dell’Istituto Missionario Gesù e Maria a Cana

Originario di Torre del Greco, si è diplomato come perito tecnico ed ha lavorato per una azienda milanese nella progettazione di strumentazione tecnica. Ha successivamente studiato alla Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale dove nella sezione San Tommaso ha conseguito il Baccalaureato e nella sezione San Luigi la Licenza in Teologia Morale. Laureato in Storia e Filosofia all’Orientale di Napoli, insegna religione nelle scuole. Nel 2012 ha conosciuto l’Istituto Missionario “Gesù e Maria a Cana” e lo scorso anno, dopo un percorso formativo e prima del diaconato, ha pronunciato i voti solenni.

“Dobbiamo essere agnelli tra i lupi, non dobbiamo rispondere alla violenza con la violenza, ma con la mitezza. Gesù stesso – ha spiegato Nolè – si è autodefinito l’agnello di Dio, colui che prende su di sé i peccati del mondo. La vocazione dei nostri sacerdoti è al martirio, ad essere coerenti e fedeli fino alla fine Il martirio è quello della fedeltà quotidiana, del dare la vita giorno per giorno”. Nel corso della solenne celebrazione che si è tenuta nel Duomo di Cosenza, l’arcivescovo ha posto l’accento sulla Congregazione di appartenenza del neo sacerdote, sottolineando come tale realtà religiosa sia “profondamente familiare, ma orientata alla missione, nella testimonianza dell’amore di Dio Trinità”. Don Raffaele Di Donna presiederà la sua prima messa nella Basilica Santa Maria degli Angeli alle Croci in Napoli sabato 18 luglio alle ore 18.30. (R.S.)

Fonte: Parola di Vita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *