Un’opera da intestare alla memoria del professor Dario Cozza. Richiesta del gruppo “Marzi un Comune per Tutti”

CON UNA LETTERA indirizzata al sindaco Rodolfo Aiello (e all’intero Consesso civico) i consiglieri del gruppo “Marzi un Comune per Tutti” hanno chiesto – secondo i termini di legge – la dedicazione di un’opera pubblica alla memoria del professor Dario Cozza, venuto a mancare improvvisamente il 22 aprile scorso, ricordiamo, in piena fase pandemica. Un evento che ha colpito tristemente la Comunità marzese e l’intera Valle del Savuto. Al momento della scomparsa Cozza rivestiva il ruolo di consigliere comunale di minoranza ma era conosciuto come ottimo insegnante di liceo, intellettuale e persona di particolare bonomia caratteriale. Un uomo caratterialmente mite e  molto vivace culturalmente. “Il suo grande impegno e la sua sensibilità verso la crescita del nostro piccolo borgo hanno lasciato una traccia indelebile. Siamo sicuri – scrivono quelli di  “Marzi un Comune per Tutti” – di fare nostro il desiderio di molti marzesi nella consapevolezza che <nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta>”.  

(Gaspare Stumpo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *