Comer Industries dona mille mascherine agli ospedali di Cosenza e Rogliano

“IN QUESTO momento complicato aiutare medici e operatori sanitari non è più una scelta ma un dovere per tutti”. Lo ha dichiarato Matteo Storchi, presidente e amministratore delegato di Comer Industries, l’azienda che ha scelto di donare 1000 mascherine alle strutture nosocomiali di Cosenza e Rogliano dove si trovano ricoverati pazienti affetti da Covid-19. L’iniziativa è nata da una richiesta di solidarietà per le Comunità locali alle prese con l’evoluzione della malattia, soprattutto nelle aree ricadenti nei territori di Rogliano e Santo Stefano di Rogliano. Le mascherine sono state destinate al reparto malattie infettive e alle sale operatorie del presidio ospedaliero “Annunziata di Cosenza, a quelle del presidio ospedaliero “Santa Barbara” di Rogliano e all’Arma dei Carabinieri. La stessa azienda si è adoperata a sostegno delle popolazioni del Comune di Reggiolo (Emilia Romagna) nel momento in cui, purtroppo, in Italia, la scarsità di dispositivi medici è risultata particolarmente significativa. Come Industries è, ricordiamo, player globale nella progettazione e produzione di sistemi avanzati di ingegneria e soluzioni di meccatronica per la trasmissione di potenza. Fondata nel 1970, opera nei settori delle macchine per l’agricoltura, dell’attrezzatura edile e per la selvicoltura, dell’energia e dell’industria.

(Gaspare Stumpo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!