Rogliano, scoperta una seconda “grotta dei briganti” all’interno della Tenuta Bocchineri

NUOVA, importante, scoperta alla Tenuta Bocchineri . Una seconda grotta è stata ritrovata all’interno del podere situato alle porte di Rogliano.  Il luogo, ricordiamo, è tra i più famosi (e visitati) in Calabria per la presenza della casetta sull’albero e per l’insieme di proposte legate ad un turismo di nicchia di tipo naturalistico e culturale. Le due grotte sarebbero state utilizzate dai briganti della famigerata Banda Monaco nella seconda metà del XIX° secolo. La seconda (nella foto) è stata ricavata alla base di un albero di castagno e risulta per questo parzialmente distrutta a causa di alcuni lavori di taglio e raccolta legname apportati anni addietro nella zona. Un approfondimento sulla vicenda a firma di Gaspare Stumpo sarà pubblicato nei prossimi giorni sulle pagine del settimanale Parola di Vita diretto da Enzo Gabrieli. (R.S.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *