Un QrCode per tracciare gli studenti sugli scuolabus. Parenti unico Comune del Savuto ad adottare il sistema

“MASSIMA tutela in sicurezza per gli alunni delle scuole di Parenti”. Nelle battute iniziali della nota diffusa giorni addietro da parte dell’Amministrazione comunale guidata da Donatella Deposito, primo cittadino del centro presilano. Ad ogni scolaro che usufruirà del servizio scuolabus verrà associato un codice QrCode. Immagine stampata sul tesserino di identificazione fornito dalla stessa Amministrazione da esibire ogni mattina prima della salita sul mezzo impiegato per il servizio di trasporto verso l’istituto scolastico. Ciò consentirà, come precisato informativa: “di tracciare le presenze sugli scuolabus e, in caso di malessere di uno dei bambini, poter sapere in quali giorni, su quale mezzo e con quali altri utenti ha viaggiato”.

Capienza massima dei mezzi ridotta all’80%. Puntuale anche il promemoria per una gestione più ordinata e sicura del popolo studentesco. Ancora dalla nota: “si chiede in ogni caso la collaborazione dei genitori nel venire incontro in maniera fattiva per qualsiasi necessità dovesse verificarsi. Si ricorda che è necessario misurare la temperatura prima di uscire di casa e di monitorare con grande senso di responsabilità e maggiore attenzione sui vari sintomi che si dovessero presentare”.

Predisposte anche una serie di azioni per i bambini che dovessero presentare – una volta sul mezzo – sintomi di malessere: “se un bambino dovesse presentare tosse, febbre, mentre si trova sullo scuolabus, la famiglia verrà tempestivamente avvisata dall’autista o dal personale di vigilanza. In attesa che il bambino venga riconsegnato alla famiglia, il pulmino sosterà dove possibile e il bimbo verrà accompagnato alla porta di uscita e vigilato fino all’arrivo di un familiare. Si ricorda che sullo scuolabus è necessario indossare la mascherina chirurgica: sono esonerati i bambini sotto i 6 anni e quelli con patologie che non ne consentono l’uso prolungato”.

(Massimiliano Crimi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *