Emergenza Covid-19. Le somme per buoni spesa destinate ai Comuni del Savuto

Le Comunità della Valle del Savuto riceveranno un importo complessivo di poco più di duecentomila euro destinato all’acquisizione di buoni spesa da utilizzare per generi alimentari di prima necessità. Il fondo sarà gestito da ogni singolo Comune – attraverso l’ufficio dei Servizi Sociali – individuando i nuclei familiari che versano in stato di maggiore bisogno economico in rapporto agli effetti negativi causati dalla emergenza Covid-19. Il provvedimento è contenuto nell’ordinanza con cui il Governo ha disposto lo stanziamento di 400 milioni di euro per le persone indigenti che, ricordiamo, non beneficiano di altro sostegno pubblico. Di seguito, elenco e cifre (in euro):

Aiello Calabro = 15.938,10

Altilia = 6.828,45

Carpanzano = 1.784,69

Cellara = 4.222,83

Colosimi = 11.683,61

Belsito = 8.987,70

Bianchi = 12.421,58

Grimaldi = 15.162,18

Lago = 23.948,39

Mangone = 16.625,31

Malito = 6.950,33

Marzi = 8.591,69

Panettieri = 2.606,58

Pedivigliano = 7.894,08

Rogliano = 48.396,04

Santo Stefano di Rogliano = 15.321,53

Scigliano = 11.012,46

TOTALE = 208.375,55

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *