Amantea, i migranti affetti da Covid saranno trasferiti al Celio

ALLA FINE è prevalsa la seconda delle (due) soluzioni prospettate dal Governo: quella di trasferire i migranti affetti da Covid in una struttura in grado di ospitarli ed assisterli in totale sicurezza ed isolamento. Da Amantea dunque all’Ospedale militare del Celio. I tredici cittadini di origine asiatica dovrebbero raggiungere nelle prossime ore la Capitale grazie all’impegno della Croce Rossa Italiana. Il resto degli extracomunitari non contagiati sarebbe destinato a rimanere invece momentaneamente nella struttura di accoglienza della cittadina del Tirreno cosentino. (R.S.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *