Rogliano.”Alcune associazioni strumentalizzano l’emergenza”. Nota del vice sindaco Sicilia

<<LE INIZIATIVE, le posizioni, le strumentalizzazioni, gli attacchi rivolti all’ “intera Giunta comunale” da due associazioni di Rogliano rispondono a spinte politiche, che, in un momento di forte pressione dovuta al Coronavirus, sono del tutto inqualificabili. Se c’è un limite alla decenza, questo è stato abbondantemente superato da personaggi, legati, a loro dire, al mondo del volontariato, che approfittando della emergenza stanno disperatamente cercando di accreditarsi agli occhi della opinione pubblica, non solo sfruttando l’immagine pubblica dell’Arma dei Carabinieri (sarebbe interessante a tal proposito conoscere il pensiero del Capitano Bologna), ma addirittura provando a sostituirsi all’Amministrazione Comunale.

Vogliamo solo ricordare a lor signori che, nonostante la malattia virale abbia attaccato Sindaco, Giunta (con una sola eccezione) e Responsabili di settore, la macchina amministrativa non si è mai fermata e se qualche ritardo ci può essere stato, è solo riconducibile al fatto che, in forza minima, il Comune di Rogliano si è trovato a fronteggiare una situazione quale quella che, purtroppo, si è verificata. Chi ha voluto speculare su questo, evidentemente, non ha nessuna contezza del lavoro da svolgere nelle condizioni date.

Il volontariato, messo in campo dell’Amministrazione comunale, ha avuto modo di solidarizzare concretamente con la popolazione, senza la pubblicità che le due associazioni hanno fatto dappertutto. C’è un volontariato maiuscolo, che ha agito in discrezione, e c’è quello minuscolo, che ha agito per farsi propaganda per andare in giro con aria tronfia, con il petto gonfio, al grido di “come sono bravo”. Il volontariato vero è servizio silenzioso, è disponibilità silente, è discrezione e rispetto. Nel Volontariato la mano destra non sa quello che fa la sinistra.

Abbiamo assistito, invece, ad un volontariato di propaganda condito da un opportunismo becero e senza senso; uno sciacallaggio mediatico e non, che non ha uguali nella storia repubblicana del nostro grande paese, della nostra Comunità>>. Così, in una nota, il vice sindaco di Rogliano, Fernando Sicilia.

Fonte: Comune di Rogliano (Cosenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *