Post Covid. Altomare: “un piano di recupero e rilancio dell’immagine di Rogliano”

“E’ IN PROGRAMMA un grande piano di recupero e di rilancio dell’immagine di Rogliano e dei livelli socioeconomici della Comunità locale, già da tempo ravvisato come necessario e, a maggior ragione dopo la fase acuta Covid, come indispensabile ed urgente. Siamo consapevoli, come la maggioranza ha sottolineato in Consiglio comunale, che l’insorgenza virale abbia segnato uno spartiacque tra il prima e il dopo, con l’auspicio che il dopo maturi definitivamente entro il più breve tempo possibile, anche se i molteplici segnali della pandemia continuano a seminare preoccupazione ed angoscia. L’allerta, beninteso, dovrà rimanere sempre viva, ma non deve condizionare lo svolgimento di quelle azioni di governo mirate ad obiettivi di ripresa e di rinascita”.

“I primi passi saranno mossi in direzione delle dirigenze scolastiche, alle quali sottoporremo la prospettiva di una grande mobilitazione della scuola attorno a tematiche di crescita e di sviluppo, che potranno emergere da una capillare consultazione. Nella stessa operazione saranno interessate tutte le forze più rappresentative della Comunità, dalle associazioni a ogni ambiente culturale e professionale che si renderanno disponibili a dare il loro contributo di idee e di proposte finalizzate agli obiettivi strategici che ci prefiggiamo. Interpelleremo le categorie produttive, le imprese commerciali e artigianali, i centri di assistenza sociale e non mancheremo di sollecitare le famiglie per avere quegli apporti propositivi che faremo entrare nell’azione di Governo in armonia con i programmi guida già approvati”.

“Daremo corso, insomma, ad una iniziativa articolata che raccolga istanze e aspettative sostenibili sotto il segno di una “unità civica” aperta alla partecipazione democratica e liberamente impegnata alla costruzione di una nuova Rogliano. Si tratterà di promuovere una campagna di sensibilizzazione, del tutto inedita, diretta ad ogni singolo cittadino in modo da dare a ciascuno la possibilità di sentirsi davvero parte integrante delle sorti collettive e pienamente partecipe delle scelte che andranno a segnare il futuro comunitario. Tale campagna sarà avviata con una serie di pubblicazioni centrate sulle vicende Covid e sulla loro gestione, e questo perché avvertiamo tutti l’esigenza di un’”operazione verità” dalla quale bisognerà ripartire”. Così, in una nota, il sindaco di Rogliano, Giovanni Altomare.

Fonte: Comune di Rogliano (Cosenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *