“Distanza”. Il nuovo singolo di Fil Mama sul tema della violenza sulle donne

Si intitola “Distanza” ed è il nuovo singolo di Elisabetta Eneh, cantante calabrese di origini nigeriane meglio conosciuta come Fil Mama, che molti ricordano anche per la sua partecipazione a “The Voice” nel 2018 e al Festival di Sanremo di quest’anno tra le coriste di Zucchero Fornaciari (sotto).

Il suo nuovo singolo, “Distanza”, da oggi (29 maggio, ndr) potrà essere ascoltato su YouTube grazie ad un video cartone animato, e nei prossimi giorni sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali.

“Distanza” (nella foto, la copertina) nasce nell’appartamento di Elisabetta a Milano, sulla chat di Zoom. E’ un incontro virtuale tra amici artisti, costretti a lavorare appunto a distanza. Canzone di appartamento, canzone da quarantena, un home-making che vede come tema la violenza sulle donne.

«Ciò che mi ha spinto ad elaborare un brano narrato in prima persona – spiega Fil Mama – è essenzialmente il ritratto di donne e ragazze che durante il lockdown sono state costrette a restare chiuse in casa, a stretto contatto con i propri carnefici». «Proviamo a pensare a quanti episodi di violenza accertati, su minori e madri, ci sono in Italia; uno di questi è il caso di femminicidio avvenuto nella provincia di Brescia proprio durante il periodo di chiusura a causa dell’emergenza Covid».

Su questo tema si concentra quindi il brano di Fil Mama che ha come titolo una parola dal duplice significato: la distanza che le donne vittime di violenza vorrebbero dal proprio incubo, e la distanza che in questi ultimi mesi siamo stati tutti costretti, per cause di forza maggiore, a sopportare.

«La parola “distanza”, che si ripete nel ritornello, è il mantra del 2020. E’ una regola, una prerogativa, una missione, una necessità, un atto di amore, è paura». Fil Mama racconta così questo brano, del quale la distanza, paradossalmente, ne è anche l’essenza essendo stato creato appunto a distanza.

La composizione è di Elisabetta Eneh, con il testo di Ada Reina, l’arrangiamento di Diego Tedesco e il mixing di Giancarlo Pagano.

Impossibilitati nell’incontro reale, per il video si è pensato di girare alcune immagini con il cellulare e poi di realizzare un cartone animato a cura di Sara Binetti e il montaggio di Robin Mercuri. Il Brano è possibile ascoltarlo su su YouTube; nei prossimi giorni seguiranno le restanti piattaforme digitali (Spotify, Apple Music, iTunes, Google Play, Amazon Music, Deezer, Tidal, Resso, Pandora, Napster, iHeartRadio, ClaroMusica, Saavn, Anghami, KKBox, NetEase beta, MediaNet, Anghami, Instagram, Facebook, Tik Tok).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *