Il futuro del calcio a Rogliano verrà deciso nei prossimi giorni

ORMAI è da ritenersi archiviata la stagione calcistica dilettanti. Il Covid ne ha deciso la sorte. Stop ai campionati. Tutti (o quasi) al loro posto. La società sportiva Nuova Rogliano 2016 resta in Promozione e l’Asd Atletico Rogliano 2018 conserva la Seconda categoria. Prove di dialogo – così pare – per una fusione che possa permettere ad una più “fresca” società di scendere al “Cosimo Zumpano” nella prossima stagione regalando emozioni agli appassionati e instancabili tifosi rossoneri. Cosa certa è che ci saranno le giovanili. Da ultime notizie i più piccoli della Nuova Rogliano avranno sul petto un nuovo nome della società, qualche inserimento di dirigente ma continueranno a “crescere in campo” e a tirare calci ad un pallone sempre con lo stesso entusiasmo. Non cessa, anzi crescono le motivazioni per il Rogliano 1948. Unico settore le giovanili, stessa professionalità profusa negli anni. Se da tempo all’interno del popolo calcistico locale si è parlato di “cosa giusta” relativa ad un’unica società sportiva per una prima squadra forte, con le migliori risorse umane autoctone, il Coronavirus sembra aver deciso il da farsi. Il Covid è diventato paradossalmente, infatti, l’arbitro di una vicenda più volte analizzata e mai risolta. Se qualcuno cesserà di proseguire la propria esperienza sportiva, se si perderà la categoria conquistata, se verranno deposti palloni in una cesta, resterà molto amaro in bocca. pertanto, tutto rimandato nei prossimi prossimi giorni per conoscere chi e in quanti rimarranno forza calcistica nel maggior centro della Valle del Savuto. Chiudiamo con questa nostra breve digressione sul calcio “made in Rogliano” con una indiscrezione trapelata oggi e che riguarda incontri istituzionali per la Società a guida Iorno. Per notizie certe, invece, attendiamo note ufficiali per una più corretta informazione. Nessuna presunta notizia, dunque, i tifosi attendono.

(Massimiliano Crimi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *