Ultimi accordi prima della presentazione delle liste

    

Rogliano, giorni intensi per centrodestra e centrosinistra  

Amministrative 2006: Casa della Libertà  verso l’accordo. Nell’Unione decisivo l’incontro tra la delegazione della Margherita ‘Alto Savuto’ i dirigenti provinciali del partito e il candidato a sindaco. Sarebbe in dirittura d’arrivo l’accordo tra Forza Italia, Udc e Alleanza Nazionale. Accordo attraverso il quale lo schieramento di centrodestra dovrebbe rinnovare il proprio sostegno alla ricandidatura del sindaco uscente Pietro Oliveti. Giusto il tempo di ultimare la discussione, definire i termini dell’accordo e apporre la firma su documento ufficiale che per quanto riguarda questa parte politica è atteso ormai ad ore. A supporto dell’intesa ci sarebbero, tra le altre cose, anche le importanti indicazioni dei vertici provinciali delle tre forze politiche della CdL, determinate, anche per le comunali roglianesi, a perseguire un progetto unitario di coalizione. Con Oliveti, tranne qualche eccezione, dovrebbe presentarsi il blocco dei consiglieri uscenti, con alcune novità  non direttamente legate al mondo dei partiti. Lavoro quasi ultimato pure per quanto riguarda il centrosinistra. In appoggio al candidato diessino Giuseppe Gallo, oltre alla Quercia, ci saranno, ricordiamo, Rifondazione Comunista, Margherita “Riformisti per l’Ulivo” e “A. Moro”, Comunisti Italiani, Udeur, Verdi e Sdi. All’appello manca ancora il circolo La Margherita “Alto Savuto” – il cui direttivo ieri sera si è incontrato con il segretario provinciale del partito, Mimmo Bevacqua, e con lo stesso candidato Gallo. Grandi movimenti sono stati notati presso la sede diellina di via Bendicenti a Rogliano. Quasi sicuramente, infatti, proprio da questa discussione è destinata ad emergere la decisione del circolo “Alto Savuto” di confluire all’interno de L’Unione o di scegliere percorsi alternativi. Giochi quasi fatti, dunque, per gli schieramenti che il 28 e 29 maggio prossimi dovranno sottoporsi al giudizio dell’elettorato locale. Restano legati al lavoro delle “diplomazie” solo gli ultimi dettagli relativi alla composizione delle liste. Forse, quelli più determinanti. Poi la campagna elettorale entrerà  definitivamente nel vivo, così come la battaglia politica che già  si prevede forte e combattuta.

Gaspare Stumpo
 
 Nella foto: scorcio di Rogliano.
 

 Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria – Ed. Cosenza e Provincia.

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com