Nuove critiche per la facciata del Distretto sanitario (As)

Si stacca un mattone della muratura. Si attende ripristino facciata

 

LA PRIMA ad accorgersi che il prospetto, alla testa di una finestra, presentava qualcosa di anomalo, è stata una infermiera in servizio presso la struttura. Intuizione visiva o fortuna, il tempestivo avviso della donna ha consentito che un laterizio, che appariva già distaccato dal resto della muratura, non diventasse un potenziale pericolo per la incolumità dei cittadini. E ciò in una zona dell’edificio che offre accesso agli uffici del Cup e agli ambulatori poli-specialistici, quindi piuttosto trafficata da personale medico-amministrativo e dagli stessi utenti. La mancanza di intonaco a parte della facciata principale del Distretto di via Altomare già da tempo, ricordiamo, non assicura né decoro né, probabilmente, piena funzionalità alla parete muraria. Una situazione imbarazzante che si trascina da circa due anni, fra periodiche critiche e attese per la risoluzione di un inconveniente che a questo punto sembra essere dimenticato. Damiano Mirabelli, che più volte si è occupato di servizi sul territorio, soprattutto nel settore ferroviario e sanitario, per la questione Distretto chiama in causa i sindaci della vallata. “Devono essere loro – spiega – i primi a difendere la struttura. Il poliambulatorio di Rogliano rappresenta un punto di riferimento importante per i servizi sanitari offerti all’utenza e, pertanto, un patrimonio per l’intero territorio”. Il Distretto sanitario del Savuto serve un bacino di circa 29.000 utenti residenti in 19 comuni del comprensorio, con un significativo afflusso di presenze giornaliere. E’ per questo auspicabile che i problemi di questo Distretto (che fa parte dell’Azienda Sanitaria n° 4) possano essere risolti al più presto. E che nel complesso, la stessa struttura, in futuro, possa avere un ruolo importante nell’ambito della sanità cosentina a partire dalla nuova organizzazione aziendale. Per il caso del mattone pericolante, l’area dell’edificio interessata al pericolo è stata prontamente transennata ed interdetta al transito (e il mattone risistemato, nda).

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nelle foto, cerchiata: la parte di muratura con il mattone distaccato. Il problema è stato già risolto, rimane l’anomalia di una facciata esteticamente brutta.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com