A Bianchi e Colosimi la wireless adsl è già  una realtà 

Attivo il sistema di connessione internet senza fili

 

FINALMENTE il comune di Bianchi è servito dalla rete wireless adsl, connessione senza fili. Vane sono state le richieste e i solleciti inviati in questi ultimi anni alla Telecom Italia dall’Amministrazione comunale, affinché il paese fosse servito dalla banda larga adsl. Per fortuna, alla sordità della Telecom, ha risposto positivamente la ‘Bootstrap’ di Giuseppe La Rocca di Soveria Mannelli, che ha compreso i bisogni telematici con collegamento ad internet veloce. Finito il periodo di prova iniziato qualche mese addietro, che ha interessato oltre l’utenza biancara anche quella del comune di Colosimi, finalmente le due comunità possono utilizzare il servizio tanto ambito. Soddisfatto il sindaco Francesco Villella, grato alla ‘Bootstrap’ per il servizio reso alla cittadinanza, agli enti, uffici, scuole, famiglie e aziende private. Da oggi il comune di Bianchi e anche Colosimi non sono più solo periferia geografica, ma soprattutto periferia tecnologica. Un obiettivo quello raggiunto dalla periferia dopo anni d’attesa senza il minimo aiuto della politica, che secondo alcuni invece avrebbe dovuto tutelare ed interessarsi dei paesi montani lasciati sempre più solo con le loro problematiche. Addio al collegamento del ritmo lento, anzi lentissimo (56 k) che ha reso difficile i contatti telematici, commercializzazione e rimanere il paese cenerentola. Per fortuna in assenza della banda larga, è arrivato il “wireless” cioè la rete senza fili. Non più cittadini telematici di seri e B ma alla pari dei grossi centri urbani. “Un sistema di trasmissione – ha detto Giuseppe Elia, tecnico responsabile per l’assistenza – a bassa frequenza che utilizza dei ripetitori e piccole antenne per ricevere in modo efficiente il segnale che consente di navigare alla velocità max di 2 mega”.

 

Pasquale Taverna

 

Nella foto: il territorio del comune di Bianchi.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com