Rogliano, Consiglio approva documento sulla scuola

 Gruppo An-Forza Italia non partecipa alla seduta

 

L’ASSISE ha sviscerato l’argomento scuola alla luce della riforma Gelmini nel corso di un dibattito aperto al contributo di insegnanti e studenti. L’assemblea ha criticato le scelte del Governo in materia di istruzione pubblica, parlando di tagli e di arretramento qualitativo del sistema scolastico. In particolare, il gruppo L’Unione ha stigmatizzato la decisione delle minoranze “che si richiamano alle posizioni del centrodestra” di disertare la riunione di Consiglio, dimostrando “scarso senso civico e poca attenzione ai temi della scuola”. Dal canto loro i rappresentanti del gruppo An-Forza Italia hanno chiesto la lettura di un documento a sostegno della legge Gelmini, elencando in dettaglio i motivi di tale scelta e comunicando di avere accolto con soddisfazione le aperture “con cui il Governo preannuncia una riforma complessiva sulla quale si aprirà un confronto con l’opposizione e con il mondo universitario”. E mentre la componente di centrosinistra ha espresso “contrarietà ai recenti provvedimenti sull’ordinamento scolastico che andranno a penalizzare soprattutto i comuni del meridione e quelli di montagna già alle prese con la difficile situazione finanziaria che penalizza i servizi pubblici” – quella di centrodestra ha fatto sapere di aver deciso la non partecipazione alla seduta “anche perché – si legge nel documento – riteniamo che questo Consiglio debba affrontare i problemi più impellenti che riguardano il nostro territorio (ospedale, rifiuti, commercio, viabilità e trasporti, area urbana, metroleggera, area industriale di Piano Lago, etc.)”.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: il Consiglio comunale di Rogliano.

 

 

 

Fonte

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com