Al “don Bosco” inaugurato laboratorio scientifico

A sostegno di innovazione e qualità del sistema scolastico

 

INAUGURATO il laboratorio scientifico dell’istituto comprensivo “Don Bosco” di Bianchi-Colosimi. Alla presenza di un folto pubblico, autorità militari e civili, rappresentanti delle associazioni e della scuola e soprattutto di molti genitori, è stato tagliato il nastro per il nuovo laboratorio scientifico, inserito nel Pon 2007/13 e finanziato dal Fers (Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale). Il progetto, di circa quindici mila euro, ha ricordato il dirigente scolastico, Caterina Policicchio, è stato realizzato sulle direttive comunitarie volte a sostenere l’innovazione e la qualità del sistema scolastico e per colmare il divario con le altre aree territoriali del Paese e dell’Unione Europea inserite nell’Obiettivo “uno”. Rivolgendosi ai ragazzi la dirigente ha detto “sappiate farne buon uso di questo laboratorio, e custoditolo per i ragazzi che verranno dopo di voi”.  Tra gli obiettivi, il progetto si propone di ridurre l’abbandono scolastico degli alunni e favorire l’acquisizione di competenze nella lettura e nella matematica. Un laboratorio scientifico, quello appena inaugurato che soddisfa i docenti, i genitori e soprattutto gli alunni i quali hanno mostrato interesse e curiosità alle nuove strumentazioni (microscopi o digitale, telescopi, kit per la fisica e scienze ed energia rinnovabile, meteorologia ecc.). L’inaugurazione ha messo in mostra non solo allegria e gioia, ma anche l’originalità di alcuni dipinti realizzati dagli alunni e allestito anche una mostra di oggetti realizzati nell’ambito del progetto “Creatività”. Un imbandito buffet, infine fra compiacimento e apprezzamento per il lavoro svolto ha deliziato il palato dei commensali.                        

Pasquale Taverna

 

Nella foto: il taglio del nastro.

 

Fonte

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com