“Applicare i contenuti della proposta di Legge Lazzati”

de grazia“APPLICHIAMO i contenuti della proposta di legge Lazzati”. E’ quanto sostiene il coordinatore provinciale della Democrazia Cristiana che fa riferimento al sottosegretario Giuseppe Pizza. Il dirigente Dc che tempo addietro è stato anche promotore di un incontro sul territorio con presenze istituzionali qualificate come i parlamentari Angela Napoli, Franco Laratta, Roberto Occhiuto e il giudice di Cassazione Romano De Grazia (nella foto), ha ribadito l’importanza del testo.“Non è legge – ha detto – ma facciamo nostri i valori di cui è portatrice per rispondere alla comune esigenza di combattere seriamente i due nemici della nostra terra: la criminalità  organizzata e il sottosviluppo”. In una nota l’ex sindaco di Santo Stefano di Rogliano ha rimarcato il fatto che la trasparenza dell’attività  politica e amministrativa inizia con la stesura di liste e programmi nei quali deve rispecchiarsi, necessariamente, la coscienza civile e democratica degli elettori. “La politica, quella seria e concludente – ha affermato Francesco Garofalo – deve riappropriarsi della Regione Calabria elevando barriere contro il malaffare e pratiche gestionali avversate dagli onesti cittadini”. “Assegniamo alle prossime consultazioni regionali – ha concluso l’esponente della Democrazia Cristiana – un alto significato politico ma anche un elevato tenore morale e culturale per dare un futuro diverso alla Calabria e alla democrazia che non può esaurirsi solo al momento elettorale”. Promosso dal Centro Studi ‘Giuseppe Lazzati’ – il disegno di legge, ricordiamo, pone il divieto di svolgere propaganda elettorale a soggetti appartenenti ad associazioni mafiose e a sorvegliati speciali di pubblica sicurezza. Un testo che dopo parecchi anni di attesa è finalmente giunto in Parlamento per essere discusso ed eventualmente approvato.

Gaspare Stumpo

Data: Febbraio 2010.

Fonte della notizia: il quotidiano

 
 
Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com