Salta una una conduttura per il trasporto dell’acqua

E’ ACCADUTO nottetempo (nei giorni scorsi, ndr) in località  ‘Sperti’ – area rurale posta a monte del fiume Savuto, molto nota in quanto a vocazione agricola ma importante per la presenza di uliveti e vigneti sistemati a terrazza, dai quali si ricava olio e vino pregiati. La tubatura è quella che attiene al sistema idrico che attinge dal fiume Savuto in una zona al confine fra i comuni di Rogliano e Parenti, e trasporta acqua sino al comparto industriale di Piano Lago (Mangone) dove è situato il grosso invaso (con relativo potabilizzatore) utilizzato anche per il rifornimento mezzi nelle emergenze incendi. Una infrastruttura che ha prodotto discussioni sin dalla sua progettazione e realizzazione, la cui opera di presa situata in località  ‘Cutura’ aveva subìto già  danni in seguito al maltempo dei primi mesi del 2009. Il tubo si è spaccato provocando una grossa colata di fango e terra che è precipitata a valle ed ha invaso i binari delle Ferrovie della Calabria ed alcuni vigneti. “Da cinquanta anni a questa parte – ha detto un contadino riferendosi alle frane – in questa zona non erano mai accaduti fatti del genere”. L’evento è avvenuto fortunatamente di notte e nel periodo in cui la linea Cosenza-Catanzaro delle FdC è interrotta sulla tratta Rogliano-Carpanzano. E’ la seconda volta, nel giro di pochi giorni, che avviene una rottura ad una condotta idrica sul territorio roglianese.

G. St.

 

Nella foto: la rottura al sistema idrico in località  ‘Sperti’ a monte del fiume Savuto.

 

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com