Gallo: ´il Day Surgery non si tocca”

“NO ALLO SMANTELLAMENTO delle sale operatore, si al Day Surgery multidisciplinare”. Il sindaco Gallo ha usato toni perentori circa il progetto di riordino del ‘S. Barbara’. Anche ieri il primo cittadino ha difeso il ruolo del nosocomio in rapporto all’attività  dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. “Il S. Barbara – ha detto – può e deve interagire con l’Annunziata e il Mariano Santo. Le funzioni del nostro ospedale sono pienamente compatibili con quella dei plessi cosentini”. Gallo ha sottolineato l’attenzione dell’Amministrazione comunale rispetto al programma di riassetto della struttura “in attesa di notizie” dal ‘Tavolo Massicci’ – all’indomani della richiesta di chiarimenti inoltrata alla Regione Calabria sul contenuto del decreto 105 del 2011. Una circostanza, quest’ultima, che ha riacceso il dibattito e provocato, ricordiamo, l’intervento del governatore Giuseppe Scopelliti nella sua qualità  di commissario ad acta per il Piano di rientro. Ponendo l’accento sulla rimodulazione dello stabilimento, Giuseppe Gallo ha ribadito il suo fermo no allo smantellamento delle sale operatorie (nella foto) che, secondo indiscrezioni, assieme al resto dell’area dell’ex Chirurgia generale, dovrebbero far posto al comparto di Lungodegenza e Riabilitazione previsto nel processo di riconversione. Voci insistenti ma non confermate per le quali lo stesso primo cittadino è intenzionato a chiedere spiegazioni alla Direzione generale bruzia.  Il ‘rientro’ nell’Ao ha portato infatti alla ipotesi di riorganizzazione dell’ospedale di Rogliano attraverso un Punto di Primo Intervento e 12 posti letto di Dialisi (in collaborazione con l’Asp), 20 posti letto di unità  complessa di Medicina, 20 posti letto di unità  semplice di Lungodegenza, 10 posti letto di Riabilitazione, un posto letto indistinto, un servizio di Day Hospital e Day Surgery multidisciplinare, una Pet mobile, un laboratorio di Radiologia e un laboratorio Analisi. “Le sale operatorie non si toccano. Il S. Barbara – ha concluso Gallo –  dal punto di vista degli spazi e dell’attrezzatura ha tutte le carte in regola per ospitare il Day Surgery e fornire un servizio efficiente e comodo anche sul piano della residenzialità ”.

G. St. 

 

Su Il Quotidiano della Calabria ogni giorno notizie e curiosità  dal Savuto

***

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com