Bianchi celebra la Giornata dell’Unità  Nazionale

CON UNA solenne cerimonia, l’Amministrazione comunale, ha onorato la Giornata delle Forze Armate e dell’Unità  Nazionale. Un’occasione per ricordare i Caduti di tutte le guerre, nelle quali Bianchi annovera la perdita di trentatre soldati, di cui due insigniti con medaglia di bronzo a valor militare. A deporre la corona di Alloro davanti al Monumento dei Caduti oltre al sindaco Francesco Villella, c’erano i Carabinieri e il maresciallo Pasquale Sensibile, assessori e consiglieri comunali, rappresentanti dell’associazioni, alunni, docenti e genitori. Una cerimonia semplice ma ricca di significato, per ricordare con sentimenti di gratitudine e rispetto coloro che versarono il proprio sangue e sacrificarono la propria gioventù fino all’estremo sacrificio per l’indipendenza, l’unità  e libertà  della Nazione. Dopo la Santa Messa ufficiata da don Serafino Bianco, il nutrito corteo (nella foto) dalla parrocchia San Giacomo si è spostato al Monumento dei Caduti dove il sindaco Villella ha ricordato il sacrificio di tutti coloro che sono morti sul campo di battaglia e azioni di guerra perché l’Italia fosse indipendente, libera, democratica e in pace. Infine, un sentito ringraziamento l’ho ha rivolto alle Forze Armate e di Polizia e al maresciallo Sensibile per l’impegno profuso quotidianamente al servizio e in difesa dei cittadini. L’idea dei partecipanti alla manifestazione del 4 novembre, è quella di credere, che tutti coloro che sono caduti combattendo per difendere la Patria e la pace, possa stimolare la gente e le istituzioni per garantire fiducia e bene comune di ogni persone e di ogni nazione.

Pasquale Taverna

Fonte: Il Quotidiano della Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com