Panettieri, addio a Nicola Gentile. Ieri i funerali

 

E’ VENUTO a mancare improvvisamente alla vigilia di Capodanno Nicola Gentile (nella foto), dipendente dell’Ufficio del Lavoro in servizio a Rogliano. Una doccia fredda di fine anno per i familiari che nonostante il tempestivo intervento del medico di guardia e del 118 per lo sfortunato Gentile non c’è stato nulla da fare. Un infarto fulminante ha troncato la vita di un uomo che da poco aveva compiuto 62 anni che fra qualche anno sarebbe andato in pensione. I funerali si sono svolti il giorno di Capodanno nella chiesa San Bartolomeo a Panettieri. Nicola Gentile, classe 1951, ha impegnato tutta la sua vita professionale nell’indirizzare, supportare i lavoratori e quelli in cerca di occupazione. Oltre a lavorare all’Ufficio di Rogliano, Gentile ha gestito anche gli Uffici periferici dell’Alto Savuto, Scigliano, Colosimi e Bianchi, Comuni molto cari agli affetti personali e di servizio. L’intelligenza e la passione con cui ha affrontato il suo compito sono noti a tutti, assicurando sempre una professionalità con passione, competenza e dedizione. Nicola Gentile nel suo paese natio, Panettieri cui ha sempre vissuto è stato un uomo rispettato e di riferimento. Il suo amore per il paese e la passione politica l’hanno portato ad assumere responsabilità di amministratore come consigliere comunale (due legislature) e candidatura a sindaco (2007) proteso sempre nell’affrontare i problemi senza scendere nella polemica personale, intendendo la politica come “servizio e improntata nel reciproco rispetto delle regole e del vivere civile”. “La scomparsa prematura e improvvisa di Nicola Gentile è di quelle che lasciano smarriti e addolorati – ha detto il sindaco di Bianchi Francesco Villella – ci lascia un amico, un uomo impegnato secondo principi e valori di solidarietà e giustizia”. Per l’assessore Taverna, legato di sinceri sentimenti di amicizia “l’assenza del caro amico Nicola si farà sentire – e aggiunge – ricordo la sua competenza, capacità al dialogo e confronto, sempre pronto a intervenire e dare la sua interpretazione dei fatti. Una intelligenza e modi garbati nel porsi con gli altri”. Ciao Nicola sarai sempre con noi.

Pasquale Taverna

Data: 02 gennaio 2014.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com