La Giunta regionale ha approvato la variazione di Bilancio. Previste somme per il pagamento dei lavoratori precari

LA GIUNTA regionale si è riunita questo pomeriggio (ieri, ndr) a Palazzo Alemanni (nella foto), presieduta dalla presidente f.f. Antonella Stasi, con l’assistenza del dirigente Giuseppe Bianco. L’Esecutivo ha approvato una serie di variazioni di Bilancio proposti dall’assessore Giacomo Mancini, nonché deliberazioni necessarie alla riapprovazione del Rendiconto 2013, all’esito dei rilievi della Corte dei Conti in sede di giudizio di parificazione. Deliberata inoltre l’istituzione dell’Unità Organizzativa Elettorale.  Tra i principali provvedimenti approvati, la Giunta ha autorizzato la variazione di Bilancio per quasi 4,4 milioni di euro di maggiori entrate legate alla riscossione della tariffa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, per il conferimento in impianto e per quello in discarica, versate dai soggetti tenuti al pagamento direttamente alla Regione Calabria. Con altra variazione, si è proceduto all’iscrizione in Bilancio delle somme previste dalla Legge di Stabilità per gli Lsu e Lpu calabresi. Con decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze è stata infatti assegnata alla Regione Calabria la somma di euro 12.500.000,00, pari alle risorse spettanti per i primi due trimestri dell’anno 2014 (2013?, ndr) ai lavoratori precari, allocati in bilancio nella misura di 11,1 milioni di euro per i lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità e nella misura di 1,4 milioni di euro per i lavoratori ultracinquantenni espulsi da settori ed aziende in crisi. Un provvedimento di variazione di Bilancio ha anche dato la possibilità di assicurare copertura ad una ulteriore mensilità al personale dei presidi idraulici di cui alla legge regionale 31/2009.  Attraverso una variazione di bilancio compensativa, la Giunta ha inoltre assicurato la disponibilità di una prima tranche delle risorse necessarie alle spese per il rinnovo del Consiglio regionale, attesa la necessitò di dare corso all’istituzione dell’Ufficio elettorale ed alle convenzioni da stipulare con le Prefetture Calabresi ed il Ministero degli Interni, per lo svolgimento delle prossime elezioni regionali. Ulteriore e significativo provvedimento di variazione ha, infine, riguardato l’iscrizione in bilancio delle risorse per l’anticipazione connessa al Piano degli investimenti della So.Ri.Cal. S.p.A di cui alla L.R. 15/07, per 3,5 milioni di euro, che dovrà essere restituito entro l’anno 2014 e che consente il raggiungimento dell’equilibrio economico da parte della società.

Data: 30 settembre 2014.

Fonte: Regione Calabria.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com