Cosenza vince il premio “Pioniere in Calabria” alla manifestazione di Legambiente sui Comuni ricicloni

NUOVA affermazione della città di Cosenza nella manifestazione organizzata da Legambiente a Roma per la consegna dei riconoscimenti ai Comuni ricicloni e in particolare alle comunità locali, agli amministratori e ai cittadini che hanno ottenuto i migliori risultati nella raccolta e gestione dei rifiuti. Il Comune di Cosenza figura, inoltre, tra i Comuni che più si sono impegnati nella realizzazione di una raccolta differenziata di qualità dei rifiuti di imballaggio. Queste credenziali sono valse alla città amministrata dal sindaco Mario Occhiuto il premio “Pioniere in Calabria” – ottenuto a seguito di un Protocollo d’Intesa del 2014 con Conai per attività di start-up, comunicazione e sensibilizzazione dei cittadini. L’implementazione di queste azioni ha consentito di passare in un solo anno dal 28% al 54% di raccolta differenziata, con punte mensili intorno al 65%. Il premio nasce dal fatto che Cosenza, grazie alla lungimiranza del sindaco Occhiuto, è stato il primo Comune della Regione sopra i 50.000 abitanti a investire su una scelta amministrativa importante e che ha generato un effetto emulazione che ha consentito un miglioramento della situazione della raccolta differenziata in tutta la regione.

A ritirare il premio per conto del Comune di Cosenza, su delega del sindaco Occhiuto, è stato il presidente della commissione consiliare ambiente di Palazzo dei Bruzi Vincenzo Granata. La cerimonia di premiazione ha avuto luogo nella sede di “Roma Eventi Piazza di Spagna” in via Alibert.

Il consigliere Vincenzo Granata ha portato il saluto del sindaco Mario Occhiuto esprimendo soddisfazione per il riconoscimento che Legambiente e Conai hanno tributato alla città di Cosenza per i risultati raggiunti e per essere, insieme ad altre poche città del Sud, indicate come modello da seguire.

Data: 28 giugno 2018.

Fonte: Comune di Cosenza.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com