Luzzo in vista al Santa Barbara?

Citino scrive al senatore Gentile

L’assessore regionale alla Sanità  avrebbe manifestato la propria disponibilità  a recarsi presso il nosocomio cittadino per capire più da vicino gli argomenti che nei giorni scorsi hanno portato al presidio simbolico della stanza del Direttore sanitario del nosocomio. L’indiscrezione è stata raccolta al termine dell’incontro tra i sindaci, amministratori e sindacalisti, avvenuto ieri mattina all’interno della sala riunioni dell’ospedale. La visita di Luzzo sarebbe stata sollecitata soprattutto dal senatore Franco Covello, che nel testo di un telegramma e in merito alla nuova presa di posizione sul <Santa Barbara>, aveva manifestato la volontà  di un suo “tempestivo intervento” presso l’attuale assessore regionale alla Sanità . Con Luzzo, comunque, avrebbe parlato anche l’assessore comunale Roberto Tosti, presente il ministro Mario Tassone, in un incontro avvenuto lunedì scorso a Catanzaro. Anche in questa occasione Luzzo avrebbe assicurato la propria disponibilità  a recarsi a Rogliano. Dal canto loro, i sindaci del Savuto, al termine dell’incontro di ieri hanno confermato la loro disponibilità  a recarsi personalmente presso l’assessorato regionale alla Sanità , qualora lo stesso Luzzo non ritenga di dover far visita al presidio ospedaliero locale. Nell’incontro di ieri amministratori locali e rappresentanti delle forze sindacali hanno ribadito ancora una volta le richieste sul riordino e potenziamento del <Santa Barbara>, invitando ancora una volta i politici a prestare maggiore attenzione alle esigenze di un comprensorio che a loro avviso risulterebbe particolarmente trascurato. Sempre sulla questione della maggiore struttura sanitaria del Savuto, è di ieri la lettera dell’assessore comunale di Rogliano, Leonardo Citino (Forza Italia) al senatore Tonino Gentile. Nella missiva, Citino, oltre a ringraziare il parlamentare cosentino per alcuni provvedimenti destinati al territorio, ha chiesto un ulteriore interessamento sulla vicenda del <Santa Barbara> e un intervento di mediazione tra le istituzioni locali, in testa il Comune di Rogliano, e l’Azienda ospedaliera di Cosenza, per risolvere definitivamente i problemi del nosocomio.

Gaspare Stumpo

Nella foto, in alto: un incontro sindacale dei giorni scorsi

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com