Rogliano: la maggioranza replica all’opposizione

Confronto forte fra centrosinistra e centrodestra

 

Non si è fatta attendere, dunque, la replica de L’Unione alla presa di posizione della componente consiliare Alleanza Nazionale – Forza Italia. I rappresentanti dei due partiti di centrodestra in seno al Consesso cittadino, nelle scorse ore, ricordiamo, avevano definito “superficiale” la condotta della nuova Amministrazione comunale. In particolare, AN e Forza Italia avevano stigmatizzato “la mancata istituzione” della Commissione per la verifica dello stato del programma, tacciando di “sfrontatezza” il comportamento della maggioranza “che – hanno scritto – ha dimostrato di non voler tener in nessun conto il principio di continuità amministrativa, annullando atti e delibere dell’Amministrazione precedente”. “Ci fa piacere – hanno replicato da L’Unione – che oggi la destra scopra il valore delle Commissioni consiliari quando nella passata legislatura mai una commissione è stata convocata con la mortificazione di tutti i consiglieri di minoranza e di maggioranza mai coinvolti nelle scelte della pubblica amministrazione. Non si preoccupino, questa volta le commissioni le abbiamo nominate e funzioneranno, compresa quella di verifica, che come ha spiegato il Sindaco in Consiglio comunale, verrà nominata non appena ne sarà prevista la regolamentazione”. Nel documento di ieri il gruppo di maggioranza ha posto l’accento su quella che ha descritto la “gravissima situazione finanziaria lasciataci dalla precedente amministrazione di destra”. “Non appena gli uffici ci forniranno i dati richiesti – hanno affermato gli interessati – convocheremo la cittadinanza per spiegare che cosa abbiamo ereditato e i guasti creati dagli attuali consiglieri di minoranza quando hanno disamministrato il nostro paese”. “Per il resto – hanno aggiunto – abbiamo proceduto ad annullare atti illegittimi della precedente amministrazione come quello sulla nomina dei revisori dei conti, fatta da loro senza il numero legale, anche per tutelare i professionisti locali non tenuti nella giusta considerazione dal centrodestra”. Una fiammata, quindi, in ambito politico locale che fa pensare ad un confronto forte, anche per il futuro, fra centrodestra e centrosinistra, sulle scelte che riguardano l’amministrazione della città. Secondo i consiglieri de L’Unione “la verità è che questa opposizione, tra l’altro spaccata in due in quando il gruppo degli indipendenti ha votato insieme alla maggioranza,  non ha idee e non è in grado di affrontare il confronto su proposte concrete”. “A noi – hanno concluso – l’opposizione durissima non ci fa nessuna paura, se poi l’opposizione durissima è quella che abbiamo visto all’ultimo Consiglio comunale, il centrosinistra è destinato a governare per lunghissimo tempo”.

 

G.S.

 

 

Nella foto: il gruppo di maggioranza de L’Unione.

 

 

 

 Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com