Precari: lsu ed lpu verso lo stato di agitazione

Il 21 a Cosenza la prima giornata di mobilitazione

 

APPARE SEMPRE PIU’ carica di tensione la vicenda che interessa il comparto dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità. Nel Savuto, in particolare, lsu ed lpu minacciano di astenersi dalle attività “in quanto – spiegano – agli annunciati percorsi di stabilizzazione non sono seguiti, fino a questo momento, fatti concreti né a livello regionale, né più complessivamente al livello centrale”. “Probabilmente – aggiungono i lavoratori – nemmeno la Finanziaria in corso di approvazione in Parlamento, garantirà norme e fondi da destinare alla nostra stabilizzazione”. I lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità si chiedono inoltre – “come mai, se si eccettua quello dell’onorevole Franco Laratta, dal resto della deputazione eletta in Calabria continuano a non pervenire segnali forti riguardo la grave situazione che attiene al bacino dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità”. Nel ricordare “la mancanza di contratti” e, soprattutto, di “garanzie previdenziali” a fronte di un impegno quotidiano “nella gestione dei servizi locali” – lsu ed lpu ricordano che è loro intenzione portare avanti con decisione ogni rivendicazione su diritti “importanti frutto – spiegano – di una posizione ormai storicizzata nei diversi settori della pubblica amministrazione”. “Vogliamo – ribadiscono i lavoratori – che alla situazione di stallo seguano, finalmente, soluzioni significative”. “Certo – concludono i precari del Savuto – il provvedimento regionale sull’orario integrativo è un fatto importante, ma non risolve per intero la vertenza”. Su quello che si profila un nuovo stato di agitazione, per questa mattina (venerdì scorso, nda) è stata annunciata, dagli stessi lsu lpu, una conferenza stampa presso la sede della Comunità montana del Savuto. Intanto, Cigl, Cisl e Uil hanno annunciato una manifestazione pubblica con relativo blocco dei servizi presso gli enti utilizzatori di personale socialmente utile e di pubblica utilità, che si terrà a Cosenza il prossimo 21 dicembre. Il tutto in attesa dello sciopero generale degli lsu lpu calabresi previsto per il 23 gennaio 2007.

 

G.S.

 

 

Nella foto: l’ultima Assemblea degli lsu lpu del Savuto.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com