Falbo verso l’incarico di coordinatore zonale di AN?

Rogliano, indiscrezioni dopo il congresso di Circolo

 

IL CONGRESSO territoriale celebrato nei giorni scorsi a Rogliano, che ha portato alla elezione a presidente della giovane Miriam Coccari, ha fornito nuovi stimoli a dirigenti ed iscritti del circolo ‘Raffaele Valensise’ di Alleanza Nazionale. Circolo che ha incassato anche il pieno appoggio dei vertici regionali e provinciali del partito, come ha testimoniato la presenza e gli interventi, all’evento congressuale, di Giuseppe Caputo, Pasqualina Straface, di altri importanti dirigenti di partito e dello stesso coordinatore regionale, Giovanni Dima. “Alleanza Nazionale è un partito proiettato nel futuro, impegnato per il rinnovamento della politica locale” – hanno detto i rappresentanti di An, per i quali, adesso è opportuno focalizzare l’attenzione sul ruolo del partito all’interno del centrodestra e sui rapporti con gli alleati, ma anche su “l’ondata di antipolitica incipiente” e, più localmente, su temi come area urbana, trasporti, zona industriale di Piano Lago, situazione del presidio ospedaliero Santa Barbara. Sul piano organizzativo e nell’ambito dei nuovi incarichi attesi nel partito, novità di prestigio dovrebbero riguardare l’attuale consigliere comunale ed ex commissario di Circolo, Ferdinando Falbo che, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe essere il nuovo coordinatore zonale di An per il Savuto. Falbo, ricordiamo, occupa un posto di rilievo già all’interno del Dipartimento provinciale enti locali di Alleanza Nazionale e rappresenta la minoranza consiliare di Rogliano nel Consiglio dell’unione intercomunale ‘Terre del Savuto’.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: Ferdinando Falbo interviene al Congresso cittadino di Alleanza Nazionale.

 

 

Fonte della Notizia

 

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com