I Comunisti Italiani ribadiscono le posizioni assunte

Discussione sempre più accesa alla Comunità montana

 

IL SEGRETARIO di zona dei Comunisti Italiani, Rodolfo Falbo, torna a parlare delle questioni politico-amministrative che interessano la Comunità montana del Savuto. In una nota di ieri il Pdci ribadisce le posizioni assunte rispetto alla discussione sul riordino dell’Esecutivo e critica “il muro contro muro creato ad arte per soffocare sul nascere la richiesta di cambiamento”. “Avevamo immaginato un rilancio programmato della importante funzione svolta da questo Ente rivendicando una verifica periodica che non è mai avvenuta necessaria a far fronte a nuove indicazioni e nuovi scenari politici, ma ci siamo ritrovati – afferma il segretario – a doverci confrontare con posizioni precostituite, vecchie e blindate che non abbiamo inteso condividere proprio perché lontane dall’etica ribadita in ogni nostra azione”. I Comunisti Italiani, che sostengono di non essere interessati a diatribe, sottolineano, inoltre, le gravi difficoltà che il territorio continua ad incontrare nei diversi comparti (trasporti, sanità, urbanistica, ambiente) per “mancanza di iniziative tese a sviluppare programmi e progetti per l’utilizzo dei fondi strutturali  per cui  il territorio del Savuto è considerato fanalino di coda dell’intera regione”. Il Pdci parla di anche di “segnali inequivocabili di un declino progressivo che il cittadino del Savuto è costretto a subire quotidianamente attraverso inaccettabili ritardi amministrativi” e conferma la posizione politica che lo stesso Partito “ha responsabilmente assunto coerentemente con tutte le vicissitudini che hanno caratterizzato la fase organizzativa all’Ente montano da qualche anno a questa parte”. Nel documento diffuso nelle scorse ore, il segretario zonale dei Comunisti Italiani preannuncia un incontro pubblico fra istituzioni, parti sociali e cittadini, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica “verso un problema – spiega – che rischia di relegare a un ruolo sempre più marginale importanti aree della provincia di Cosenza come il Savuto”.

 

Gaspare Stumpo

 

 

Nella foto: Luigi Pascuzzo (Comunisti Italiani) durante un suo intervento.

 

 

Fonte della Notizia

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com