A Rogliano ‘Società  Civile e Cultura per la Legalità ’

LA GIORNATA di studio e dibattito promossa dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune di Rogliano e l’assessorato alle Politiche Sociali della Provincia di Cosenza, si terrà  il prossimo 5 giugno presso il museo cittadino. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio e il premio di rappresentanza dal Presidente della Repubblica, dai Presidenti dei due rami del Parlamento, dal Presidente del Consiglio dei Ministri, dai Ministeri della Giustizia e degli Interni, dalla Regione Calabria e dalla Provincia di Cosenza. “La società  civile calabrese – ha spiegato il responsabile organizzativo, Pino Ceresia – vive un momento particolarmente delicato essendo al centro della ribalta nazionale e dell’opinione pubblica per i terribili fatti di cronaca che si sono succeduti negli ultimi mesi. La società  civile calabrese ha il dovere di reagire a questo stato di cose, all’arroganza del potere criminale, e proprio nell’ottica di contribuire alla sensibilizzazione e al confronto sul tema della legalità , la nostra associazione ha organizzato questo evento”. Nel corso della manifestazione riconoscimenti verranno consegnati a Maurizio De Lucia (Direzione Nazionale Antimafia), Michele Prestipino (procuratore aggiunto presso la procura di Reggio Calabria), Alfonso Pannone (maggiore dei Carabinieri), Francesco Messina (vice questore a Bergamo), Antonio Esposito (presidente di sezione presso la Corte di Cassazione), Raffaele De Cicco (dirigente nazionale per il Servizio Civile), Jonh Horridge (advisor onorario ADS in Italia), Alessandro Di Robilant (regista cinematografico) e Stefania Rossella Grassi (sceneggiatrice). Il prestigioso riconoscimento verrà  assegnato anche al generale della Guardia di Finanza, Walter Cretella Lombardo e al membro del Governo Canadese, Paul Calandra. Entrambi di origini roglianesi. Uomini e donne delle istituzioni che si sono distinti per l’impegno in favore della legalità  e contro la criminalità  organizzata. “Questa giornata – ha concluso Ceresia – vuole essere, come sempre, un contributo di riflessione su un fenomeno che impedisce e condiziona lo sviluppo del territorio”. L’evento, ricordiamo, include anche il premio ‘Rogliano Nostra’.

G. St.

Nella foto: Pino Ceresia.

Fonte della Notizia: Il Quotidiano della Calabria

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com