Belsito, i grillini incontrano il sindaco Basile. Rifiuti, trasporti e cultura al centro della discussione

IL GENTILISSIMO sindaco Antonio Basile (nella foto) ci ha accolti nello splendido palazzo del Comune, restaurato da poco, dove abbiamo potuto ammirare il buon gusto e soprattutto la rivalutazione dei vecchi edifici, riducendo al massimo la cementificazione, dramma, ormai, che attanaglia le nostre città. Abbiamo introdotto il nostro intervento parlando della questione rifiuti, proponendo soluzioni il più possibile vicine ad un massima riduzione dell’indifferenziata. In particolare si è affrontato il tema degli oli esausti, che alcuni nostri attivisti stanno studiando, essendo anche in contatto con l’azienda Sud Eco, che si occupa di riciclare questo materiale. Il primo cittadino ci ha confermato il suo interesse per l’argomento, informandoci di aver già preso contatti la Sud Eco ed ha poi illustrato i progetti di smaltimento rifiuti attraverso l’isola ecologica – che siamo andati a visitare – che dovrebbe servire molti comuni limitrofi. Il Sindaco spera di riuscire a togliere il “porta a porta” – stimolando i cittadini a portare i propri rifiuti direttamente  nel centro raccolta. Il Sindaco ci ha informato che è già partita una sperimentazione di compostaggio domestico, che sta dando i suoi primi risultati con una riduzione del 30% dell’indifferenziata e con un conseguente sostanziale abbassamento delle tasse. L’informazione e la sensibilizzazione sul corretto smaltimento e riciclo dei rifiuti tra i cittadini e all’interno delle scuole è ormai prassi per il Comune di Belsito. Gli attivisti pentastellati hanno sollecitato il Sindaco ad un ulteriore sforzo, quello di creare posti di lavoro mediante il riciclo e lo smontaggio di elettrodomestici, rinunciando ai contributi RAE. Il Sindaco ha tenuto a precisare che si sta tentando, in accordo con gli altri comuni, ad un distacco dalle aziende di smaltimento di rifiuti, per avviarsi verso l’ autonomia. La nota dolente che il Sindaco ha evidenziato è lo scarso risultato ottenuto riguardo ai mezzi di trasporto: spesso il servizio viene negato a cittadini, lavoratori e studenti, che vengono sottoposti a molti disagi per raggiungere il luogo di lavoro, i servizi o le scuole dislocati sul territorio del Savuto. Nonostante il suo impegno e le varie sollecitazioni che ha fatto pervenire alla Regione, a tutt’oggi non si è ottenuto alcun risultato. A proposito di edilizia scolastica, il primo cittadino ha tenuto a precisare che il suo Comune ha investito molto nella ristrutturazione delle scuole, mettendole in sicurezza secondo le norme vigenti. Il Comune di Belsito ha messo in campo un’importante opera di monitoraggio e verifica delle condotte idriche e ciò ha permesso di ridurre del 70% il fabbisogno di acqua, fornito dalla Sorical, con indubbi benefici per le casse comunali e per il servizio di erogazione, tanto che è stato deciso di gestire il depuratore e la rete idrica autonomamente. Anche l’arte e la cultura sono un tassello importante dell’amministrazione di Belsito: a breve verranno ripresi i lavori archeologici della necropoli ritrovata nel territorio. Per questa necropoli si sta programmando, con la soprintendenza, l’avvio di nuove campagne di scavi. Nel frattempo, in un’ala di Palazzo De Bonis sarà realizzato, con i fondi messi a disposizione dal GAL Savuto, un museo che accoglierà i reperti attualmente custoditi presso il museo di Sibari. Non possiamo che essere soddisfatti, nel vedere che il buon senso e l’onestà amministrativa possono solo produrre benessere, sviluppo e senso di appartenenza nella cittadinanza. Un sentito ringraziamento al sindaco Antonio Basile, che ci ha accolti così calorosamente.

Data: 23 aprile 2014.

Fonte: Attivisti Movimento Cinque Stelle Savuto.

Commenti
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com